LP @ Fabrique, Milano - 15 maggio 2019
© sergione infuso - all rights reserved
follow me on www.sergione.info


You may not modify, publish or use any files on
this page without written permission and consent.

-----------------------------

È prevista solo una data in Italia per il nuovo tour di LP, all'anagrafe Laura Pergolizzi, il 15 maggio 2019 al Fabrique di Milano.

La cantautrice ha da poco pubblicato "Heart to Mouth”, uscito il 7 dicembre scorso.

“Heart to Mouth” è il quinto album in studio di LP anticipato dal singolo “Girls Go Wild” e dall’apripista “Recovery”. L’artista è stata in Italia per due tappe del suo instore tour negli scorsi giorni avvenuto a Roma e Milano. Parlando del nuovo album ha dichiarato: “Quando mi metto a comporre, c’è una sola linea, dritta: dal mio cuore alla mia bocca. In passato, c’era una città piena di strade che aveva bisogno della mia attenzione. Ora, mi sento come se avessi una grande autostrada per comunicare emozioni. Che si tratti di canzoni melanconiche o di grandi inni, vengono tutte dallo stesso posto”. Nei testi di “Heart to Mouth” sono affrontati diversi temi: dall’amore alle insicurezze, dal rimpianto all’infedeltà, passando per la redenzione, il sogno, l’abbandono, la lussuria e l’insicurezza. La cantante ha lavorato all’album insieme al “solito” Mike Del Rio, suo storico collaboratore, che già aveva curato la produzione di “Lost on You”.

Nonostante il nome italiano derivante da una madre napoletana e un padre per metà siciliano e per metà irlandese, LP non parla la nostra lingua. Nata nel 1978 ad Huntington, Long Island, New York, e cresciuta a Los Angeles, la cantautrice ha iniziato la sua carriera pubblicando due album, "Heart-Shaped Scar" del 2001 e "Suburban Sprawl & Alcool" del 2004, con due etichette indipendenti che tuttavia non sono riuscite distribuirli a dovere.

Per fortuna, questi primi insuccessi non l'hanno fermata e per diversi anni, LP ha lavorato nell'ombra come compositrice di hit per altre popstar, che includono Rihanna, per cui ha scritto "Cheers (Drink to That)", Christina Aguilera ("Beautiful People"), Cher ("Red", "Pride") e Leona Lewis ("Fingerprints"). Nel frattempo, ha continuato a studiare ed ha iniziato a suonare frequentemente l'ukulele, tanto che, come riporta Enrico Esposito in un articolo su Il Termopolio, la Martin Guitars ha costruito appositamente per lei un ukulele modificato in chitarra, con 6 corde invece di 4.

Dal 2014 ha ripreso ufficialmente ad interpretare le sue canzon aprendo i concerti di Bryan Ferry in America e pubblicando per la Warner Bros prima l'EP "Live at EastWest Studios" e poi l'album "Forever for Now", del 2014, seguito lo scorso 9 dicembre 2016 da "Lost on You", che l'ha portata all'attenzione del pubblico italiano.
90 photos · 136 views