Orto Botanico
Nella seconda metà del Cinquecento esisteva a Pavia un Orto dei Semplici: nel 1559 però la Facoltà di Medicina chiedeva ufficialmente al Governo Milanese l'assegnazione di un'area adatta per erigervi un vero orto botanico.

Solo nel 1772 l'Orto botanico pavese ottenne i fabbricati ed i terreni della Canonica Lateranense di Sant'Epifanio.

I lavori iniziarono nel 1774.

Fra i suoi curatori ricordiamo il professore Valentino Brusati e Giovanni Antonio Scopoli.

Dapprima a sostegno dell’insegnamento e dello studio della botanica in campo medico, in seguito fu rivolto alla ricerca e all’insegnamento nell’ambito delle scienze naturali.

Si estende su una superficie di circa 200 ettari e comprende le serre, l'edificio storico e l'albereto dedicato alle collezioni di piante vive all'aperto.

Dell'impianto originario rimane un monumentale platano alto 45 m, la cui circonferenza alla base supera i 7 metri.
45 photos · 126 views