new icn messageflickr-free-ic3d pan white
View allAll Photos Tagged urru

El Picu Urriellu o Naranjo de Bulnes es un pico calcáreo de origen paleozoico situado en el Macizo Central de los Picos de Europa, en Asturias (España). La denominación original de “Picu Urriellu”, deriva de la raíz "Ur", de origen prerromano, que hace referencia a una elevación de terreno. De esta misma raíz derivan otros muchos topónimos diseminados por la geografía asturiana (Urru, Orru, Urriel, Urrieles, Urra, Urriellu). Administrativamente, el Naranjo de Bulnes se encuentra situado en el concejo asturiano de Cabrales y dentro del Parque nacional de los Picos de Europa.

La primera referencia escrita al “Pico Urriellu” como “Naranjo de Bulnes” se debe al ingeniero y geólogo alemán Guillermo Schulz, que en 1855 editó el primer mapa topográfico y geológico de Asturias. En todo caso, el origen de esta denominación no está claro, dado que los habitantes de la zona históricamente siempre se refirieron al Naranjo como “Picu Urriellu”, no siendo la denominación ni popular ni la tradicional. De hecho en los bocetos que se conservan de dicho mapa se puede ver que en principio en principio, se escribe correctamente "Urriellu", para posteriormente tachar las letras finales dejándolo en "Urriel", volviendo finalmente a "Los Urrieles" y agregando "Naranjo de Bulnes".

 

Espero sea de vuestro agrado

 

:copyright: Todos los derechos reservados

PASEANDO POR LAS CARRETERAS DE CANTABRIA.

 

UNOS MOMENTOS DE MAGIA: LA LUZ, LA NITIDEZ DE LA ATMÓSFERA,

LOS COLORES.......

 

El Naranjo de Bulnes (en asturiano Picu Urriellu ['pi.kʊ‿u.'rje.ʎʊ]) es un pico calcáreo de origen paleozoico situado en el macizo Central de los Picos de Europa, en Asturias (España). La denominación original, Picu Urriellu, deriva de la raíz «Ur» de origen prerromano, que hace referencia a una elevación de terreno. De esta misma raíz derivan otros muchos topónimos diseminados por la geografía asturiana (Urru, Orru, Urriel, Urrieles, Urra, Urriellu). Administrativamente, el Naranjo de Bulnes se encuentra situado en el concejo asturiano de Cabrales y dentro del parque nacional de los Picos de Europa.

 

Tiene una altitud de 2.519 metros y, aunque no se trata del pico más alto de la cordillera Cantábrica, puede ser considerado como uno de sus montes más conocidos, así como una de las cumbres emblemáticas de España. Destaca desde el punto de vista de la escalada en grandes paredes, especialmente por los 550 metros de pared vertical de su cara Oeste. En su base se encuentra la Vega de Urriellu, un valle de origen glaciar cuaternario.

 

De wiquipedia.

 

¡¡¡ FELICES SUEÑOS !!!

 

;o)

LAS NIEVES HAN DEJADO UN MANDO MARAVILLOSO SOBRE LAS CUMBRES.

 

EL URRIELU PRESIDE CON SU MAGIA Y MAJESTUOSIDAD LA CORDILLERA CANTÁBRICA.

 

El Naranjo de Bulnes (en asturiano Picu Urriellu ['pi.kʊ‿u.'rje.ʎʊ]) es un pico calcáreo de origen paleozoico situado en el macizo Central de los Picos de Europa, en Asturias (España). La denominación original, Picu Urriellu, deriva de la raíz «Ur» de origen prerromano, que hace referencia a una elevación de terreno. De esta misma raíz derivan otros muchos topónimos diseminados por la geografía asturiana (Urru, Orru, Urriel, Urrieles, Urra, Urriellu). Administrativamente, el Naranjo de Bulnes se encuentra situado en el concejo asturiano de Cabrales y dentro del parque nacional de los Picos de Europa.

 

Tiene una altitud de 2.519 metros y, aunque no se trata del pico más alto de la cordillera Cantábrica, puede ser considerado como uno de sus montes más conocidos, así como una de las cumbres emblemáticas de España. Destaca desde el punto de vista de la escalada en grandes paredes, especialmente por los 550 metros de pared vertical de su cara Oeste. En su base se encuentra la Vega de Urriellu, un valle de origen glaciar cuaternario.

De Wikipedia.

 

FELICES SUEÑOS.

 

;o)

Dedicated to my best friend

 

ALL RIGHTS RESERVED I don’t allow anyone to use my photos without my authorization

Model : Manuela Urru

Assistant photographer: Valentina Mura Photo

MUA : Daniela Boi

 

*Obrigada Alcione!

Pensando no nome da minha verdinha..hehe! suspiros......

ARRÁ URRÚ!

=0P

LOVE

LOVE

LOVE

LOVE.........

Rossella Urru è nella mani dei suoi rapitori da 118 giorni . Notizia certa è che la ragazza sarda rapita in Algeria è stata prelevata dal campo profughi di Hassi Rabuni, capitale amministrativa dei campi profughi per rifugiati saharawi, nei pressi di Tindouf, nella notte tra sabato 22 e domenica 23 ottobre 2011

Un appello per non dimenticare la 27enne sarda Rossella . Originaria della Sardegna, Rossella ha vissuto a Ravenna, dove si è laureata in Cooperazione internazionale e dove si occupava dei profughi Saharawi per il Comune di Ravenna.

  

Maria Sandra Mariani Da quasi 13 mesi Al Qaeda per il Maghreb la tiene prigioniera. Toscana di San Casciano. Come per Rossella Urru poche notizie e un gran silenzio mediatico

il due febbraio del 2011 Maria Sandra Mariani è stata rapita nel sud dell'Algeria, tra le dune del deserto del Sahara. La 54enne venne portata via mentre si trovava nell'oasi di Djanet, un luogo che la donna aveva già visitato altre volte come turista.

 

Non dimentichiamoci di queste due donne !!!

 

non facciamoci sequestrare anche la voce: la solitudine ha bisogno del buio e del silenzio per bruciare impunemente. Accendiamo la luce su Rossella Urru & Maria Sandra Mariani

  

+++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++

+++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++

    

Sono per la libertà di parola opinione ed espressione , purchè non mi si offenda e non si tocchi chi mi è vicino , in nessuna maniera . Non accetto lezioni di stile e comportamento da nessuno !!!

Sarebbe meglio se ognuno di noi guardasse in casa propria , come si suol dire ,

nel proprio orticello

Non siamo tutti uguali, per fortuna, ma a volte facciamo fatica a capire certi atteggiamenti di chi ci sta vicino.

   

( Valerio Lanci )

 

Comunque la pensiate se avete tempo commentate la foto !!!

 

ma si guardiamola in ______View large_______un bellissimo azzurro

  

 

Rimini 16 febbraio 2012

postata il 20 febbraio 2012 alle ore 20 . 42

Stampa senegalese: Rossella Urru liberata in Mali

 

La notizia è confermata: Rossella Urru, la giovane cooperante italiana rapita il 22 ottobre nel sud dell'Algeria, è stata liberata venerdì sera a Bamako, la capitale del Mali. Le voci di Al Jazeera e della stampa senegalese e mauritana sono state confermate dalla questura di Oristano mentre l'unità di crsi della Farnesina si limita a dire che le verifiche sono in corso.

  

Il Sole 24 Ore - leggi su 24o.it/nDJG8

El Naranjo de Bulnes (en asturiano Picu Urriellu ['pi.kʊ‿u.'rje.ʎʊ]) es un pico calcáreo de origen paleozoico situado en el macizo Central de los Picos de Europa, en Asturias (España). La denominación original, Picu Urriellu, deriva de la raíz «Ur» de origen prerromano, que hace referencia a una elevación de terreno. De esta misma raíz derivan otros muchos topónimos diseminados por la geografía asturiana (Urru, Orru, Urriel, Urrieles, Urra, Urriellu). Administrativamente, el Naranjo de Bulnes se encuentra situado en el concejo asturiano de Cabrales y dentro del parque nacional de los Picos de Europa.

 

Tiene una altitud de 2.519 metros y, aunque no se trata del pico más alto de la cordillera Cantábrica, puede ser considerado como uno de sus montes más conocidos, así como una de las cumbres emblemáticas de España. Destaca desde el punto de vista de la escalada en grandes paredes, especialmente por los 550 metros de pared vertical de su cara Oeste. En su base se encuentra la Vega de Urriellu, un valle de origen glaciar cuaternario.

 

Sperando di avere presto la conferma della sua liberazione.

Hoping to have soon the confirmation of her liberation.

Dopo quasi 9 mesi,Rossella Urru,la cooperante sarda è stata finalmente LIBERATA

La tristezza ci aiuta quindi a cercare con calma il modo di ripartire, di rilanciarsi sul viale della vita. Ci permette di affrontare le nuove difficoltà con uno sguardo piú profondo, che va all’essenza delle cose, che non si ferma all’apparenza. È importante tenere sempre un legame solido con la tristezza, che ci accompagna come un cane fedele, che ci guida nei momenti difficili.

E allora la tristezza ci regalerà la piú bella delle cose : essere finalmente capaci di godersi i momenti belli e felici in modo totale.

- Cristoph Baker, da Elogio della dolcezza. -

 

**************************************************************************************************************

 

Rossella & Maria Sandra

Rossella Urru è nella mani dei suoi rapitori da 118 giorni . Notizia certa è che la ragazza sarda rapita in Algeria è stata prelevata dal campo profughi di Hassi Rabuni, capitale amministrativa dei campi profughi per rifugiati saharawi, nei pressi di Tindouf, nella notte tra sabato 22 e domenica 23 ottobre 2011

Un appello per non dimenticare la 27enne sarda Rossella . Originaria della Sardegna, Rossella ha vissuto a Ravenna, dove si è laureata in Cooperazione internazionale e dove si occupava dei profughi Saharawi per il Comune di Ravenna.

 

Maria Sandra Mariani Da quasi 13 mesi Al Qaeda per il Maghreb la tiene prigioniera. Toscana di San Casciano. Come per Rossella Urru poche notizie e un gran silenzio mediatico

il due febbraio del 2011 Maria Sandra Mariani è stata rapita nel sud dell'Algeria, tra le dune del deserto del Sahara. La 54enne venne portata via mentre si trovava nell'oasi di Djanet, un luogo che la donna aveva già visitato altre volte come turista.

 

Non dimentichiamoci di queste due donne !!!

 

Non facciamoci sequestrare anche la voce: la solitudine ha bisogno del buio e del silenzio per bruciare impunemente. Accendiamo la luce su Rossella Urru & Maria Sandra Mariani

 

www.flickr.com/photos/valeriolanci/6910196019/

  

<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<

 

Dato che non penseremo mai nello stesso modo e vedremo la verità per frammenti e da diversi angoli di visuale, la regola della nostra condotta è la tolleranza reciproca. La coscienza non è la stessa per tutti. Quindi, mentre essa rappresenta una buona guida per la condotta individuale, I'imposizione di questa condotta a tutti sarebbe un'insopportabile interferenza nella libertà di coscienza di ognuno.

Mahatma Gandhi

 

==========================================================================

 

Se volete e se avete tempo guardatela pure in..............View On Black..........come direbbe il mio Amico Vale

 

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

La Fattoria Colsanto è situata sotto il Comune di Bevagna (Umbria), in zona D.O.C.G. Montefalco. La proprietà ha un'estensione di 20 ettari e comprende un casale che risale al 1700 e, data la sua posizione incantevole, ci consente la veduta di Assisi e Spello.

 

Rossella Urru, cooperante italiana, è stata rapita a Rabouni (Provincia di Tindouf , Algeria) da un commando dell’Aqmi la notte tra il 22 e il 23 ottobre scorso. Da allora è in ostaggio da qualche parte nel sud-est dell’Algeria. Rossella si occupava dei rifornimenti alimentari per un campo profughi. Aiutava donne e bambini a sopravvivere giorno per giorno agli stenti e alla guerra.

 

Non la farò lunga.

 

La Sardegna (la Terra di Rossella e la mia) si è mobilitata. Il Presidente della Repubblica si è mobilitato. Dicono che persino l’Unità di Crisi della Farnesina abbia dato un colpo di tosse. Vedremo. Per adesso il silenzio dei media generalisti sulla vicenda è assordante. Che esistano ostaggi di serie “A” e di serie “B”?

 

Comunque. Questo è un semplice link che ne segue tanti altri in Rete (vedi quello di Valerio Lanci qui su Flickr) per sottolineare l’ovvio:

 

Rossella deve essere liberata.

 

Il 29 febbraio è il giorno del “blogging day” per ricordare Rossella e tutti gli altri nostri connazionali tenuti in ostaggio.

 

- Maria Sandra Mariani, nelle mani dei suoi rapitori da 13 mesi.

 

- Giovanni Lo Porto, cooperante rapito a Multan nel Pakistan lo scorso 19 Gennaio.

 

- Franco Lamolinara, scomparso il 12 Maggio 2011 nel Nord Ovest della Nigeria dove si trovava per lavoro.

 

- Inoltre non sono stati ancora stati liberati i 18 membri dell’equipaggio della nave petroliera Enrico Ievoli rapiti nelle acque dell’Oman il 21 aprile 2011, di cui 6 sono italiani. Si tratta di Valerio Longo, Letterio La Maestra, Agostino Musumeci, Valentino Longo, Daniele Grasso e Carmelo Sortino.

  

Se avete tempo e voglia, dedicate uno scatto a questo passa-parola… assai più efficace del colpevole silenzio dei media generalisti.

 

Daniele

 

--------------------------------------------

 

Per maggiori informazioni:

 

sabrinaancarola.blogspot.com/2012/02/appello-tutti-i-blog...

www.rossellaurru.it/

www.flickr.com/photos/valeriolanci/6910196019/in/photostream

www.rai.it/dl/tg3/focus/articoli/ContentItem-bce7206e-8c1...

 

--------------------------------------------

"I crimini che si commettono in nostro nome è necessario che ne siamo personalmente complici, perché è ancora in nostro potere fermarli".

Sartre.

 

Rossella è stata rapita il 22 ottobre in un campo profughi nel sud dell’Algeria.

Era lì disarmata per aiutare i profughi saharawi dimenticati dai Governi occidentali.

 

OMAGGIO A ROSSELLA URRU (C) Cristina Insinga

Questo è il primo scatto di una serie fotografica dedicata alla volontaria Rossella Urru, che ho realizzato insieme ai fotografi Domenico Bucca e Domenico Di Pietro. Tra qualche giorno, sarà possibile visionare la serie completa, composta da 12 scatti (io ne ho realizzati 3 in tutto) su questo blog: cristinainsinga.blogspot.com/

 

Ribadiamo ancora una volta il nostro accorato appello per la liberazione di Rossella e dei suoi 5 compagni spagnoli.

youtu.be/rsLJsk6nlUg

Dedicata a Rossella Urru

www.rossellaurru.it/

a Geppi Cucciari(l'altra faccia della "farfallina")

www.repubblica.it/spettacoli-e-cultura/2012/02/23/news/ge...

e a tutte le donne che oggi non hanno niente da festeggiare

video.repubblica.it/cronaca/telefono-rosa-l-8-marzo-non-a...

El Naranjo de Bulnes (en asturiano Picu Urriellu ['pi.kʊ‿u.'rje.ʎʊ]) es un pico calcáreo de origen paleozoico situado en el macizo Central de los Picos de Europa, en Asturias (España). La denominación original, Picu Urriellu, deriva de la raíz «Ur» de origen prerromano, que hace referencia a una elevación de terreno. De esta misma raíz derivan otros muchos topónimos diseminados por la geografía asturiana (Urru, Orru, Urriel, Urrieles, Urra, Urriellu). Administrativamente, el Naranjo de Bulnes se encuentra situado en el concejo asturiano de Cabrales y dentro del parque nacional de los Picos de Europa.

 

Tiene una altitud de 2.519 metros y, aunque no se trata del pico más alto de la cordillera Cantábrica, puede ser considerado como uno de sus montes más conocidos, así como una de las cumbres emblemáticas de España. Destaca desde el punto de vista de la escalada en grandes paredes, especialmente por los 550 metros de pared vertical de su cara Oeste. En su base se encuentra la Vega de Urriellu, un valle de origen glaciar cuaternario.

 

OMAGGIO A ROSSELLA URRU (C) Domenico Bucca, Domenico Di Pietro, Cristina Insinga

Questa è una serie fotografica dedicata alla volontaria Rossella Urru, che ho realizzato insieme ai fotografi Cristina Insinga e Domenico Di Pietro.

 

Ribadiamo ancora una volta il nostro accorato appello per la liberazione di Rossella e dei suoi 5 compagni spagnoli.

 

A ROSSELLA URRU LIBERATA !

 

Grazie a Claudio Montecani che mi ha fatto scoprire questa canzone cantata davanti a Giovanni Paolo II da

Piero Marras e Dyonne Warwik che dedico a Rossella ed a tutti gli amici sardi !!!!

Sa oghe e Maria .

youtu.be/9KzRrwFHl14

 

Sa lunas istanote

in chelos d’anneu:

sa mala fortuna

est contras a Deu.

 

Sas fozas d’olia

no rezen su nie:

est una traschìa

de die pro die.

 

Sa ‘oghe ‘e Maria

est una ninnia:

su nìnnidu lentu

ammajos d’ammentu.

 

Olvìdat s’anneu

su pòpulu meu.

 

S’ammentu si ch’andat

che abba in su riu

sa vida non colat

che raju in s’istiu.

 

Sucutosa de lughe

in s’oru ‘e sa nue:

su sole che jughe

in chelu totue.

 

La luna stanotte in cieli di sofferenza: il male è sempre contro la volontà di Dio.

Le foglie d’ulivo non resistono alla neve : è una tempesta, giorno dopo giorno.

La voce di Maria è un canto di culla: la melodia lenta, magia dei ricordi.

Il mio popolo dimentica il dolore. Il ricordo se ne va, come acqua nel fiume, la vita ci sfugge come un lampo d’estate. Singhiozzi di luce vicino a una nuvola : porta il sole dovunque nel cielo

 

THE OAK IN ITS GLORY

 

A POWER THAT ALL FEAR

 

WILL WHISPER SO PURELY

 

THAT DAY WHEN WE HEAR

 

SO SOFT, SWEET, HOW NEAR

 

AWAY CASTING SADNESS

 

(AVE MARIA)

 

ABOUNDING WITH MERCY

 

TO LEAD THROUGH THE STORM

 

AND FREE FROM TEMPTATION

 

THE PATH, SURE, WE'LL FIND

 

THE VOICE OF MARIA

 

THAT BRINGS US FORGIVENESS

 

REJOICE, SING OUT CLEAR

 

(AVE MARIA)

 

THE VOICE OF MARIA

 

SO SOFT, SWEET, HOW NEAR

 

THAT BRINGS US FORGIVENESS

 

AWAY CASTING SADNESS

 

REJOICE, SING OUT CLEAR

 

(AVE MARIA)

i do

 

kings comics window shopping

Questa è per Te, per la Tua libertà e per la Tua forza.

Siamo con Te.

Un abbraccio.

Nessuna persona nell'intero mondo può sentirsi libera se c'è una sola persona in catene.

 

[Ernesto Che Guevara]

 

Liberate Rossella Urru

Libérez Rossella Urru

Free Rossella Urru

 

Please don't use this image on websites, blogs or other media without my explicit permission.

Rossella, your land is waiting for you.

 

Rossella Urru is a shining daughter of Sardegna. She was kidnapped on october 23, 2011 in Algeria, while she was working for an ONG.

Don't forget Rossella

 

(Taken during Sartiglia 2012, Oristano, Sardegna)

Nikon D700 + Nikkor 70-200mm f/2.8 VR

 

Rossella Urru

Sartiglia

El Naranjo de Bulnes (en asturiano Picu Urriellu ['pi.kʊ‿u.'rje.ʎʊ]) es un pico calcáreo de origen paleozoico situado en el macizo Central de los Picos de Europa, en Asturias (España). La denominación original, Picu Urriellu, deriva de la raíz «Ur» de origen prerromano, que hace referencia a una elevación de terreno. De esta misma raíz derivan otros muchos topónimos diseminados por la geografía asturiana (Urru, Orru, Urriel, Urrieles, Urra, Urriellu). Administrativamente, el Naranjo de Bulnes se encuentra situado en el concejo asturiano de Cabrales y dentro del parque nacional de los Picos de Europa.

 

Tiene una altitud de 2.519 metros y, aunque no se trata del pico más alto de la cordillera Cantábrica, puede ser considerado como uno de sus montes más conocidos, así como una de las cumbres emblemáticas de España. Destaca desde el punto de vista de la escalada en grandes paredes, especialmente por los 550 metros de pared vertical de su cara Oeste. En su base se encuentra la Vega de Urriellu, un valle de origen glaciar cuaternario.

 

Il 23 ottobre 2011 Rossella Urru è stata rapita da un gruppo di persone armate. Rossella al momento del rapimento lavorava nel campo profughi Saharawi, nel sud dell’Algeria per conto del Cisp, il comitato internazionale per lo sviluppo di popoli.

Il 3 marzo 2012 inizia a circolare sul web la notizia secondo cui Rossella sarebbe stata liberata, ma questa notizia venne smentita dopo poche ore.

Il 2 maggio 2012, France Press riporta che i rapitori avrebbero chiesto 30 milioni di Euro per la sua liberazione.

Liberate Rossella, la vita umana non ha prezzo!

 

LIBERATA IL 18 LUGLIO 2012 DOPO QUASI 9 MESI

 

On October 23, 2011 Rossella Urru was kidnapped by a group of armed people. Rossella at the time of the kidnapping was working in the Saharawi refugee camps in southern Algeria on behalf of the CISP, the International Committee for the development of peoples.

On March 3, 2012 began to circulate on the web the news that Rossella was freed, but this news was disproved after a few hours.

Yesterday May 2, 2012, the Agency France Presse reports that the kidnappers have asked for 30 million euros for her release.

Freedom for Rossella, human life is priceless!

 

RELEASED ON July 18, 2012 AFTER NEARLY 9 MONTHS

The Naranjo de Bulnes, (in Asturias, Picu Urriellu) is a calcareous peak of Paleozoic origin located in the Central massif of the Picos de Europa, in Asturias (Spain). The original name, Picu Urriellu, derives from the root "Ur" of pre-Roman origin, which refers to an elevation of land. From this same root derive many other place names disseminated by the Asturian geography (Urru, Orru, Urriel, Urrieles, Urra, Urriellu). Administratively, the Naranjo de Bulnes is located in the Asturian council of Cabrales and within the national park of the Picos de Europa.

 

It has an altitude of 2,519 meters and, although it is not the highest peak of the Cantabrian mountain range, it can be considered one of its best known mountains, as well as one of the emblematic summits of Spain. It stands out from the point of view of climbing on large walls, especially the 550 meters of vertical wall of its west face

La danza è la più sublime, la più commovente, la più bella di tutte le arti, perché non è una mera traduzione o astrazione dalla vita, è la vita stessa.

 

Henry Havelock Ellis

  

Artist Project, school of Musical from Sardinia, at Dance World Cup 2011 in Paris

Urrú, vamos pra festinha!

Il Rapimento di Rossella Urru è stato un caso di rapimento avvenuto la notte tra sabato 22 e domenica 23 ottobre 2011 nel campo profughi Saharawi di Hassi Raduni, nel deserto algerino sud-occidentale; vittime del rapimento sono state 10 persone fra cui la volontaria italiana Rossella Urru, e i volontari spagnoli Ainhoa Fernandez de Rincon e Enric Gonyalons.

The Abduction of Scarlett Urru was a case of abduction on the night between Saturday 22 and Sunday, October 23, 2011 in the Saharawi refugee camps in the Hassi Rallies, in the Algerian desert Southwest, the kidnapping victims were 10 people including the voluntary Italian Rossella Urru, and Spanish volunteers Ainhoa ​​Fernandez de Rincon and Enric Gonyalons

Brownie Hawkeye Flash (flipped lens); Ilford Delta 100

Cariños,IruñaSI NO DESEA SEGUIR RECIBIENDO CORREOS, POR FAVOR, ENVIE UN CORREO A: urruBB@urru.orgIF YOU DO NOT WISH TO RECEIVE MAILS, PLEASE SEND A MAIL AT: urruBB@urru.org

Questo scatto parla di libertà. Una Poiana che volteggia tranquilla nel cielo appenninico.

Rossella Urru è ancora prigioniera, e spero che presto possa essere libera come questa Poiana, che le dedico.

Dedico questo scatto anche agli sciacalli padroni dei giornali e delle agenzie di stampa, che hanno gridato alla sua liberazione soltanto per l'assurda gara a chi prima riesce a dare lo scoop. Loro hanno la libertà, quella di VERIFICARE una notizia, prima di divulgarla, ma non sembra che siano intenzionati ad utilizzarla.

Questa è la differenza tra chi la libertà l'aspetta da mesi, e chi la libertà non la merita.

  

www.youtube.com/watch?v=rj3T-ZFpsSA

Ho imparato a sognare,

che non ero bambino

che non ero neanche un' età

Quando un giorno di scuola

mi durava una vita

e il mio mondo finiva un po là

Tra quel prete palloso

che ci dava da fare

e il pallone che andava

come fosse a motore

C'era chi era incapace a sognare

e chi sognava già

Ho imparato a sognare

e ho iniziato a sperare

che chi c'ha avere avrà

ho imparato a sognare

quando un sogno è un cannone,

che se sogni

ne ammazzi metà

Quando inizi a capire

che sei solo e in mutande

quando inizi a capire

che tutto è più grande

C' era chi era incapace a sognare

e chi sognava già

 

Tra una botta che prendo

e una botta che dò

tra un amico che perdo

e un amico che avrò

che se cado una volta

una volta cadrò

e da terra, da lì m'alzerò

 

C'è che ormai che ho imparato a sognare non smetterò

 

Ho imparato a sognare,

quando inizi a scoprire

che ogni sogno

ti porta più in là

cavalcando aquiloni,

oltre muri e confini

ho imparato a sognare da là

Quando tutte le scuse,

per giocare son buone

quando tutta la vita

è una bella canzone

C'era chi era incapace a sognare

e chi sognava già

 

Tra una botta che prendo

e una botta che dò

tra un amico che perdo

e un amico che avrò

che se cado una volta

una volta cadrò

e da terra, da lì m'alzerò

 

C'è che ormai che ho imparato a sognare non smetterò

  

Title: Briefve histoire de l'institution des ordres religieux : avec les figures de leurs habits

Identifier: briefvehistoired00fial

Year: 1680 (1680s)

Authors: Fialetti, Odoardo, 1573-1638 Fresne, Rafaelle du, 1611-1661

Subjects: Monasticism and religious orders Monasticism and religious orders

Publisher: A Paris : Chez Gervais Clouzier ...

  

View Book Page: Book Viewer

About This Book: Catalog Entry

View All Images: All Images From Book

 

Click here to view book online to see this illustration in context in a browseable online version of this book.

  

Text Appearing Before Image:

Hen jù S.Uicua:mi ÛyaWertû vcraccx. immtttutûrc Ji^ïtriste nef veidcnare a-juîfi nemici^ffifa stguùsîÀfrlip pu la via Jel Liclc nelJarsi lïïenaco,aj?freiidende mil a Se cli ai Càihc/dçfiJette la due ije lu tadi J mu al Je il v ère inodâ dœCiju/Jrar il Ciel e,Ma ijïa 7ieu Jtjermû, elle rajecjne ad aîtrt quelle,• ch ejli U au eu a aj.ij.vvj0 - Onde ejjjïcè m VatthllOmbtvja vu jpûucrû cenuento,à/te lafto perfltesoread acjuijfar H Ctelc iVcJh.^. a^urrû lijaefjratel:u, non alteraandc nel rimaneiitc in parte dîcunaC haitta Camalddcsc ; à celer a va ce a jpoco a/te;valident-, fiera cfnn? vîeiatc . Casî . v effort oJmûal dîdhccjgî ^tiçjit Tlenaci àfjematerî dellc re^û/eret tn&ttuî primée npieqi */ hupmein liftera:

 

Text Appearing After Image:

Certe-sini traacno il nome lero daï monte m fi&h ion ci tusia chcju dciVijoneVesePuo di(jranohia detû a S.hrano tape ejendatore diijucjfv crime-juijti la prima Clûesaloro cen le cellejabricata, ,etluicejïlentic attendeuanc aile o)ratimir et cm lepropriemani laucrandc si ejuadafjnauano îlvmeVe ■ i primiCtet-ti/ct injhhtlti dd SantQjon dûjîwu c difeipline maeeran-dost, et aflùjeiidûsi petaccpiisfare. ilVaradiso -JianccSUrutiû di vita Vanno jjqj- lafcianda iljue crdine,ehc è andata erefeendo al numéro di jpjpy- monajici^ jm cirea -V ejloncx^ucjh tutti di biancp/fiior che la cap-pa ncra pertanc il Cilitio sù le carm .non macjicmocarne, opemanp ejranjdcntiû, e diejnmano m pan:, et.aeaua e>jpi venerdi-.Man^ia agri vnc nella Jua ecllaeeeetuato lellomc niche, cfcpc principalh , :t:lle cpialimanjiana iiificme in refetono ;?cjsono perojra ai jlero parlarc in certi yierni trà nonà,c vcfpero ■

  

Note About Images

Please note that these images are extracted from scanned page images that may have been digitally enhanced for readability - coloration and appearance of these illustrations may not perfectly resemble the original work.

Abruzzo, dopo il sisma del 6 Aprile 2009

body { font-family: "Calibri","Slate Pro","sans-serif"; color:#262626 } SI NO DESEA SEGUIR RECIBIENDO CORREOS, POR FAVOR, ENVIE UN CORREO A: urruBB@urru.orgIF YOU DO NOT WISH TO RECEIVE MAILS, PLEASE SEND A MAIL AT: urruBB@urru.org

1 3 4 5 6 7 ••• 18 19