new icn messageflickr-free-ic3d pan white
View allAll Photos Tagged paganello

Non lo so se abbiamo ognuno il suo destino

o se siamo tutti trasportati in giro per caso come da una brezza

ma io credo può darsi le due cose

forse le due cose capitano nello stesso momento.

[Forrest Gump]

Alle persone che passeggiano sul lungomare scorre per la testa il rullo della nostalgia.

Alle persone che si rivolgono al mare penso che abbondi la speranza.

Le persone che si fermano ad osservare il mare credo che spesso si lascino trasportare dalle onde della loro fantasia.

Le migliaia di persone che trascorrono tutte le vacanze al mare, inevitabilmente, si abbronzano.

Alle persone che verso il mare pregano sono convinto che manchi la fiducia.

Alle persone che verso il mare corrono [certe volte] scappa la pipì.

... del timido affacciarsi di un magnifico raggio di sole, atteso per un (bel) po', durante una partita di ultimate frisbee, al paganello, rimini beach, bagno 34, 19 aprile 2014.

--

"le persone sono come le vetrate.

scintillano e brillano quando c'è il sole,

ma quando cala l'oscurità

rivelano la loro bellezza

solo se c'è una luce dentro".

elisabeth kubler ross

--

"dentro un raggio di sole che entra dalla finestra, talvolta vediamo la vita nell'aria.

e la chiamiamo polvere".

stefano benni

--

"a volte il sole batte anche sul culo di un cane"

(cit. tremendamente ed essenzialmente baskettara, per descrivere un colpo di fortuna, di quelli che non scordi più)

--

♬ ♪♩♭ ♫♪ precious things - tori amos ♬ ♪♩♭ ♫♪

(totally in love, lei merita, tanto)

this are two fresbee teams while are consulting about the competition!

on easter day on the rimini beach people all around the world come here to play this old game!

this is called the "paganello"!!

il dubbio è una passerella che trema tra l'errore e la verità.

(gesualdo bufalino)

--

♬ ♪ ♩ ♭ ♫♪ ho solo il vento per barriera ♬ ♪ ♩ ♭ ♫♪

--

io qui vedo l'orizzonte

e faccio finta di accettare

le predizioni della scimmia che indovina

 

Importanza rilevante assumono anche le squadre che possono essere composte da due persone, da tre persone oppure da una moltitudine di genti.

L'importante è che ci sia un frisbee altrimenti non si può giocare.

Nel gioco del frisbee i giocatori devono rigorosamente indossare indumenti sobri, mantenere atteggiamenti composti e rimanere seri in qualsiasi circostanza.

 

[controllare il libretto degli appunti perchè forse sto facendo confusione tra il gioco del frisbee e quello del golf]

I like this quiet atmosphere and the evening light

"..che se semprissimo io avessi lo spazio a disposizione e anche del tempo allora sarebbe bello accendere lo zolfanello insieme a te che c'hai l'occhiale strano e il capello selvaggio, amico mio!

Che poi, pensavo, ci si potrebbe anche arrabattare con tutte quelle cianfrusaglie che abitano nella mia testa fino ad arrivare a venderne qualcuna [ma poche!] per sostentamento, nevvero?

Che in questo mondo c'è già troppa ma troooppa confusione e a me duole il progresso."

che facce da furbetti, 'sti due ;-P

Clay Collerà

Paganello 2007 - Frisbee Freestyle World Championship

che poi è sempre tutta una questione di punti di vista.

 

per dire, questa foto:

è un robo blu con un puntino bianco.

 

poi guardi un po' e ci vedi le vele di una barchetta.

pare disegnata da un bambino.

invece è vera, era vera, era il giovedì prima del Paganello, se ne stava laggiù in fondo, mentre sulla riva i frisbisti giocavano, si salutavano, schegge impazzite arrivate da tutte le parti del mondo per passare insieme 5 giorni di agonismo, sport, giochi, feste, pazzia...

 

era laggiù,

piccina picciò,

e nessuno se la filava, la barchetta che pareva fatta con un foglio di carta,

presente no?

pieghi così, poi cosà, poi rivolti, poi un'altra piega...et voilà!

una barchetta o un berretto da muratore, a seconda del momento, del gioco, di come gira.

 

che poi è sempre tutta una questione di punti di vista.

 

per dire, il giovedì prima di Pasqua:

eravamo al largo, mare fermo, leggera brezza, tempo perfetto.

intorno a noi il blu, un blu che faceva strano, siamo in Romagna, qui, mica nell'oceano.

però era un blu bello, bastava chiudere gli occhi o non guardare a sinistra e poteva davvero essere un posto lontano, esotico, e sotto noi potevano esserci squali o chissà quale specie acquatica bizzarra...

 

poi però avevamo guardato a sinistra, verso la terra ferma.

cosa bizzarra.

c'era un tendone,

pareva quello di un circo.

col canocchiale abbiamo guardato meglio:

sì, era un tendone da circo, sulla riva del mare.

e gente, tanta gente, e a guardare bene si vedeva che giocavano a qualcosa, forse a palla, o forse, no, aspetta, vola, è un frisbee.

strana cosa:

un tendone da circo e gente a giocare a frisbee, tanta gente, forse un meeting.

sembravano un film.

e allora ci stava di essere in Romagna, ché in questa terra bizzarra succedono cose così.

 

che poi è sempre tutta una questione di punti di vista.

 

per me, per dire,

questa foto è il concentrato di cose belle.

c'è il mare,

c'è il cielo,

c'è il blu,

c'è una barchetta che sembra un disegno,

e intorno, tutto intorno, il ricordo di un splendido week-end.

1 3 4 5 6 7 ••• 79 80