new icn messageflickr-free-ic3d pan white
View allAll Photos Tagged gasol

Tillandsia (questa credo sia la aeranthos), una pianta che non ha bisogno della terra per prendere il suo nutrimento, per me un vero mistero...

Comunque le Tillandsie catturano l'umidità e il pulviscolo atmosferico che contiene agenti inquinanti.

Una curiosità:

in ragione di questa proprietà, sono stati eseguiti studi volti ad esplorare l'utilizzo di queste piante come biorivelatori di inquinanti atmosferici, in particolare per rivelare gli IPA (idrocarburi policiclici aromatici), sostanze provenienti dalla incompleta combustione della benzina e del gasolio sospettate di causare il cancro.

La pianta è stata testata per sei mesi sulla trafficatissima circonvallazione di Firenze, per iniziativa del botanico Luigi Brighigna dell'Ateneo fiorentino, che ha poi portato le piantine "inquinate" al dipartimento di chimica 'Ciamician' di Bologna, attrezzato per studiarle. Secondo i risultati del test, resi noti dall'Università di Bologna, la Tillandsia può essere usata per monitorare l'inquinamento, ma anche, in dosi massicce, per assorbire le polveri cariche di idrocarburi policiclici aromatici, ovvero i benzopireni accusati di essere cancerogeni, provenienti dall'incompleta combustione della benzina e del gasolio. La mancanza di radici ha permesso, inoltre, di analizzare le sostanze depositate escludendo le interferenze con il terreno. La Tillandsia non solo cattura gli inquinanti, ma è in grado di assorbirli ed eliminarli, metabolizzandoli, ovvero "mangiando" una discreta quantità di inquinanti: 0,2 milligrammi per chilogrammo di pianta. Costa poco e sono già state ipotizzate le applicazioni: una piccola parete può essere usata per disinquinare un appartamento, ma non si esclude in futuro l'ipotesi di interi pannelli pieni di piante da collocare sulle autostrade e sulle vie cittadine di grande traffico.

 

Sorry, to me is very difficult to visit people that always only leave a fav without commenting...

Do not use any of my images on websites, blogs or other media without my explicit written permission.

All rights reserved - Copyright © fotomie2009 - Nora Caracci

___________________________________________

 

La victoria de Rafa Nadal en París ha adquirido una dimensión cósmica. Nada más consumarse su decimotercer título de Roland Garros los mensajes de felicitación, admiración y respeto llegaron desde todos los rincones del mundo. Aficionados, compañeros de profesión, deportistas de élite de otras disciplinas, además de políticos, artistas y reyes se rindieron ante la última proeza de un tenista que ha agotado todos los adjetivos del diccionario..

 

El primero en elogiar a Nadal fue su rival en la final Novak Djokovic: "Eres un gran campeón y hoy has mostrado que eres el rey de la tierra, hoy lo he sufrido en mis propias carnes", decía el tenista serbio instantes después de jugarse el último punto del partido.

 

Inmediatamente después llegó un aluvión de halagos en el que la palabra leyenda se repetía una y otra vez.

 

Uno de los primeros en hacerlo ha sido Roger Federer, con quien Nadal tiene una gran amistad y al que ha igualado este domingo en número de Grand Slams (20).

 

Y también su gran amigo Pau Gasol. ;La palabra leyenda ya se te empieza a

quedar corta; dice.

 

Con esta exhibición te llevas tu 13º #RolandGarros... y ya van 20 Grand Slams en el bolsillo para igualar a Federer. Eres muy grande, la palabra #Leyenda ya se te empieza a quedar corta!!!!!

Rafa Nadal.

 

La Casa Real felicitaba al campeón de esta manera. "¡¡13 de trece!! ¡Siempre Rafa, España contigo a lo más alto!", reza el mensaje, de Felipe VI distribuido a través de la cuenta de Twitter de la Casa Real.

 

El Club de sus amores, el Real Madrid, le mostraba su cariño con este mensaje :

 

Nuestro socio de honor RafaelNadal sigue agigantando su leyenda. Los madridistas de todo el mundo nos sentimos orgullosos del 13

veces campeón de Rolandgarros. ¡Enhorabuena, Rafa! Eres un ejemplo

 

#RealMadrid

 

Sergio Ramos, capitán del Equipo Blanco, le considera una inspiración.

 

Leyenda e inspiración para cualquier objetivo en la vida. Descubridor de límites que no existen. A tus pies, Rafa Nadal, ¡enhorabuena! "VamosRafa"

 

Uno de los más expresivos con la superioridad de Nadal ante Djokovic en la final ha sido Iker Casillas. El exportero del Real Madrid, del Oporto y de la selección española no dudó en escribir "¡Vaya puñetera locura, Rafa Nadal! tras el segundo set y a la conclusión de partido decía:

  

"Increíble Rafa!!! Leyenda"

 

*****************************************************************

nell' anni passati la regina d'italia si chiamava margherita così in suo onore venne fatta la pizza margherita,è un fiore che nasce in qualsia nazione è questa la bellezza della margherita. (un pò di storia)

Il Treno Combinato "Kerakoll" da Minucciano a S.Stefano di Magra è appena partito da Minucciano-Pieve-Casola, impegnando a 30 km/h lo spettacolare viadotto ad archi in curva di Argigliano, prima di imboccare la lunga galleria Ugliancaldo" per Equi Terme. Eccezionalmente, caso per ora unico nel suo genere, le locomotive titolari erano l'Aragosta D145 2056 del DL di Genova Rivarolo, ancora con il logo a losanga, e la D345 1044 del DL di Livorno, una delle pochissime ancora in livrea originale. Il tutto, contornato da un meteo a dir poco strepitoso, con il raggio di sole al momento giusto. Ringrazio Alessio e Samuele per la compagnia e le risate!!

 

The D145 class Diesel locomotive group n°2056 "Lobster" and the D345 class Diesel locomotive group n°1044 in original livery are owner of the Combinided Cargo Train "Kerakoll" from Minucciano-Pieve-Casola to S.Stefano di Magra, here just started from Minucciano station, on the spectacular viaduct of Argigliano, with amazing weather conditions!!

Sentei-me à tua espera. O ar fresco e puro do campo induzia em mim os mais lindos sonhos a dois num desejo sem fim dos teus doces lábios que num dia sem tempo iria beijar e saborear. O chilrear dos pássaros e o zumbir dos insectos conseguiam afastar-me do martelar incessante de bielas e pistons que num irritante perfume de gasóleo queimado consumiam durante meses sem fim o que restava do meu cérebro cansado.

Nesse dia já te tinha conhecido mas ainda não sabia que iria mais tarde nesse ano saborear o doce mel dos teus lábios que me alimenta e me obriga a viver. E esperei. Continuei esperando, numa longa espera sem certezas, sonhos ou ilusões. Continuei esperando refugiado naquela fortaleza algures no meio daquele lugar bucólico longínquo até os meus sonhos serem cobertos de pó e teias de aranha.

Estava escuro, embora os sons e os odores que me rodeavam me dissessem que estávamos num agradável dia de Verão, altura em que os desejos mais íntimos e os pensamentos mais eróticos e atrevidos se apoderam do mais comum dos mortais.

Um dia a longa espera terminou. Num raio de luz que iluminou o que resta de mim vi-te, e num beijo temperado de doce carícia em ti comecei a viver.

 

© 2015 Olhando o Sol. Todos os direitos reservados.

Invio di una coppia di PESA da Firenze ad Ancona, qui in transito a Grizzana

Tradottina in Mattinata, Tradottina Fortunata! La D445.1020 è incaricata a trainare la Tradotta tra Cuneo e Verzuolo con cisterne di Carbonato di Calcio, che normalmente viaggiano via Saluzzo, Ripreso nei pressi di Busca (CN)

Classico merci della mattina presto a Ferrera Erbognone per la raffineria di Sannazzaro

Il treno Regionale 20109, composto da una singola ALn 663 ( unità 1113), si appresta ad affrontare gli ultimi Km di ferrovia valdostana, risalendo da Aosta a Prè-Saint Didier. Qui è fotografata tra La Salle e Morgex, in un tipico paesaggio di fine autunno, con gli alberi quasi spogli e il Monte Bianco, che domina la valle con il suo inconfondibile profilo innevato.

Si tratta di una delle ultime corse prima della chiusura della tratta ( che avverrà il 13 dicembre 2015, salvo improbabili ripensamenti), fortemente voluta dalla giunta regionale e dall'assessore ai Trasporti, ignari del grave danno che stanno provocando.

 

The ALn 663 n°1113 runs alone from Aosta to Prè-Saint Didier as Regional 20109, here between La Salle and Morgex. This beautiful railway, with the Bianco mount which dominates the scenary, will be closed from the 13th December 2015, as a consequence of a wrong trasport politic.

Déu em va dir, prepara't per veure una cosa meravellosa.

(Delta de l'Ebre - Catalunya)

 

Y Dios me dijo, prepárate para ver algo maravilloso. (Delta del Ebro - Cataluña).

 

And God told me, get ready to see something wonderful.

(Delta de l'Ebre - Catalonia).

 

DEDICATORIA: Aquesta fotografia se la dedico al meu bon amic Jaume Gasol, per que aviat tornem a fer surtides fotogràfiques.... per tu Jaume!!

La D345 1019 appartenente al DL di Livorno Centrale, è una delle pochissime unità di D345 in livrea originale circolanti, peraltro riesumata dopo un lungo periodo di fermo. Qui la vediamo in testa alla Tradotta proveniente dalla cartiera Lucart di Diecimo e diretta a Lucca, con una teoria di 8 carri chiusi "Cargo Wagon", in transito presso San Pietro a Vico in una bella giornata di Gennaio.

 

The D345 diesel class locomotive group n°1019 in original livery hauls the Cargo Paper Train from Diecimo-Pescaglia to Lucca, here running in San Pietro a Vico, in a beautiful day of January.

In una stagione che tutto sta assumendo tranne che delle caratteristiche invernali, ecco una rara e fredda giornata serena di Gennaio che ben si presta a fare da contorno al pesante merci in transito : la D345 1103, sussidiata in spinta dalla D345 1144, è incaricata di trainare il TC "Kerakoll" da Minucciano-Pieve-Casola a S.Stefano di Magra, qui di passaggio presso la periferia di Pallerone, appena oltrepassato il ponte in ferro sull'Aulella. A fare da prezioso contorno, le cime dell'Appennino innevate e la ciminiera dell'antica polveriera di Pallerone, un tempo sede di un attivo raccordo ferroviario ed oggi dismessa. Ringrazio Francesco, Stefano e Riccardo per la gradita compagnia.

 

The D345 class diesel locomotive group n°1103 hauls the Combinided Cargo Train "Kerakoll" from Minucciano-Pieve-Casola to S.Stefano di Magra, here running outside Pallerone in a beautiful and cold day of January. The countryside is dominated by the white peaks of Appennino Tosco-Emiliano in the background.

Transito nello scalo di Dinazzano Po quasi vuoto in questo scatto domenicale

La singola automotrice diesel ALn 663 1123 espleta il Regionale 6891 del tardo pomeriggio da Aulla Lunigiana a Pisa Centrale via Piazza al Serchio-Lucca. Qui si può ammirare in transito presso Rometta, con le vette delle Alpi Apuane sullo sfondo, tra le quali spicca il Pizzo d'Uccello.

 

The ALn 663 n°1123 runs alone from Aulla Lunigiana to Pisa Centrale via Piazza Al Serchio-Lucca as Regional n°6891, here next to Rometta, in Lunigiana valley.

La D345 1103 del Deposito Locomotive di Livorno Centrale è titolare della bisettimanale teoria di 8 carri Cargo Wagon Lucca-Diecimo, diretta alla cartiera Lucart di Diecimo. Qui il transito in una splendida mattina di settembre a San Pietro a Vico.

 

The D345 class diesel locomotive group n°1103 hauls the Cargo Paper Train from Lucca to Diecimo-Pescaglia, in service of Lucart paper factory in Diecimo. Here the transit in San Pietro a Vico station, in a beautiful morning of September

Le automotrici diesel ALn 663 1105 e 1137 discendono la Garfagnana e la valle del Serchio come Regionale 6969 da Aulla Lunigiana a Lucca, rispecchiandosi nelle placide acque del Lago di Pontecosi.

 

The ALn 663 n°1105 and 1137 are running as Regional Train n°6969 from Aulla Lunigiana to Lucca, here near Pontecosi Lake, in Garfagnana, Tuscany.

L'ATR 220 004, facente parte della fornitura dei nuovi treni diesel per la Toscana, battezzati "Swing" e realizzati dalla polacca Pesa, svolge una corsa prova diurna tra Grosseto e Siena, qui di passaggio presso Ponte d'Arbia , con le dolci colline toscane che fanno da cornice.

 

The new ATR 220 n°004"Swing" transits as trial run from Grosseto to Siena, here in Ponte d'Arbia.

La D345 1103 è titolare del TC "Kerakoll" da Minucciano-Pieve-Casola a S.Stefano di Magra, qui in arrivo a Gragnola, con le cime del Sagro e del Pizzo d'Uccello finalmente innevate! In coda la D345 1101 ha avuto qualche problema all'avviamento e durante la marcia, come testimoniato dal vistoso fumo bianco visibile in coda al treno.

 

The D345 class diesel locomotive group n°1103 hauls the Combinided Cargo Train "Kerakoll" from Minucciano-Pieve-Casola to S.Stefano di Magra, here arriving in Gragnola, in a grey winter day of March.

ALn668 isolata svolge il regionale lento Iseo - Brescia

In una bella e fredda mattina di fine novembre, le ALn 663 1002 e 1014 del Deposito di Novara sono in arrivo alla graziosa fermata di Derby con il Regionale festivo 10132, proveniente da Prè-Saint Didier e diretto ad Aosta. Ad oggi la foto ha valore storico, in quanto la linea è stata chiusa per volontà della Regione Valle d'Aosta il 24 Dicembre 2015.

 

The ALn 663 1002 and 1014 are arriving in Derby station as Regional Train n°20132 from Prè-Saint Didier to Aosta. Nowadays, the Aosta/Prè railway line is closed, suspended by Valle d'Aosta Region on the 24th December 2015.

La D345 1044, ultima unità del DL di Livorno Centrale rimasta attiva in livrea originale, è eccezionalmente incaricata di trainare, da Pisa Campaldo al grande Autoparco del Faldo, la tradotta di bisarche DB Schenker, cariche di auto Hyundai. Il treno è qui colto in un campo di girasoli presso uno dei tanti Passaggi a Livello lungo la linea a singolo binario Pisa-Collesalvetti-Vada, il cui utilizzo è attualmente solo per sporadici transiti di merci e come corridoio alternativo alla Pisa-Vada via Livorno.

 

The D345 class locomotive group n°1044 in original livery hauls the Cargo train of Hyundai cars from Pisa Campaldo to Faldo's car fleet, on Pisa-Collesalvetti-Vada railway. Here the passage in a field of sunflower near Ospedaletto.

La D345 1044 del DL di Livorno Centrale, del quale rappresenta l' unica unità rimasta atta al servizio formale in livrea d'origine, è appena partita, in DTS con la gemella XMPR 1101, dallo scalo di Minucciano-Pieve-Casola con il TC "Kerakoll" di CaCO3 per Santo Stefano di Magra. Ivi, previa cambio trazione in elettrico, il treno sarà inoltrato su Reggio Emilia sempre con locomotore TI Cargo, quindi sarà Dinazzano Po a prendere in carico il servizio per terminalizzarlo a Sassuolo, su rete sociale TPER.

Si tratta degli ultimi mesi nei quali il treno sarà affidato a TI Cargo, precisamente sino al nuovo cambio orario invernale 2016, quando tornerà a TPER/Dinazzano Po, con G 2000 e D146 noleggiata in DTS.

Probabilmente si tratta, nel caso delle D345, delle ultime occasioni di vederle in azione con treni completi sulla Aulla-Lucca (eccezion fatta per le tradotte della carta Lucca-Diecimo, nella parte bassa della linea) nonchè di ammirare l'ultima superstite OLD ancora in attività.

 

The D345 class diesel locomotive group n°1044 in original livery hauls the Combinided Cargo Train "Kerakoll" from Minucciano-Pieve-Casola to Santo Stefano di Magra, here just started from Minucciano.

L'automotrice diesel ALn663 1011 disimpegna solitaria il Regionale 20112, proveniente da Prè-Saint Didier e diretto ad Aosta. Si tratta, alla data dello scatto (28 Novembre 2015) di una delle ultime corse prima della chiusura della tratta ferroviaria, avvenuta la sera della Vigilia di Natale dello stesso anno. Qui il transito nei pressi dei filari di viti di Saint-Pierre, poco prima dell'imbocco della galleria Prieuré, in direzione di Sarre.

 

The ALn663 n°1011 runs alone as Regional Train n°20112 from Prè-Saint Didier to Aosta, here next to Saint Pierre. Nowadays, the Aosta/Prè railway line is closed, suspended by Valle d'Aosta Region on the 24th December 2015.

Sul lungo rettilineo tra Granaiolo e Castelfiorentino, nei pressi dell'ex fermata di Cambiano, la D445 1050 di II serie è titolare del Regionale 11751 Firenze-Siena, limitato alla sola tratta Empoli-Siena per problemi tecnici sulla linea.

La D445 è curiosamente in spinta al treno, diversamente dalla consuetudine di trovarla invece al traino (in direzione Siena).

 

The D445 diesel class locomotive group n°1050 pushes the Regional Train n°11751 from Empoli to Siena, here running nearby the ex-station of Cambiano, on the Empoli-Siena railway line.

La D345 1120 è in testa al Treno Combinato di polvere di marmo "Kerakoll" proveniente da Minucciano-Pieve-Casola e diretto a Santo Stefano di Magra via inversione di marcia ad Aulla Lunigiana. Qui il treno, in transito nel verde lussureggiante di Equi Terme, si appresta ad impegnare la ripida discesa al 28 per mille verso Monzone, frenando "a dente di sega". In spinta, l'ultima D345 in livrea originale rimasta efficiente del DL di Livorno , la 1044.

In alto, domina l'inquadratura il paese di Ugliancaldo, al confine tra Lunigiana e Garfagnana( le due valli collegate dalla ferrovia Aulla-Lucca)

 

The D345 class diesel locomotive group n°1120 hauls the Combinided Cargo Train "Kerakoll" from Minucciano-Pieve-Casola to Santo Stefano di Magra, here in Equi Terme, in Lunigiana valley.

La ALn 663 1123 è titolare del Regionale pomeridiano 6891 Aulla Lunigiana-Pisa Centrale via Piazza al Serchio-Lucca, qui in transito presso Serricciolo, tra campi coltivati. Sullo sfondo le inconfondibili cime aguzze delle Alpi Apuane.

 

The ALn 663 n°1123 runs alone from Aulla Lunigiana to Pisa Centrale via Piazza al Serchio and Lucca as Regional n°6891. Here the passage near Serricciolo, with the tops of Alpi Apuane in background

La ALn 663 103 di TPER-Trasporto Passeggeri Emilia-Romagna effettua una corsa di mantenimento conoscenza linea da Minucciano-Pieve-Casola ad Aulla Lunigiana, in vista del ritorno a DP (Dinazzano Po) del merci Kerakoll, oggigiorno effettuato da Ti Cargo. Qui la vediamo transitare nella bella cornice del paesino di Gassano mentre rientra verso Aulla a tutta velocità.

 

The ALn 663 103 by TPER transits in Gassano with a trial run from Minucciano-Pieve-Casola to Aulla Lunigiana, in a hot summer day of July.

Regionale Pavia - Alessandria nei pressi di Cava Manara con coppia di 668 lucenti

 

Regionale che collega Suzzara a Ferrara arriva e parte placido dalla stazione di Schivenoglia

Posteggiato a Bornato Calino questa DE500 per i servizi di manutenzione, ormai i merci non li vede più

Regionalino per i collegamenti tra Verona e Rovigo nei pressi di Isola della Scala

La fitta nebbia del mattino, una normalità nelle zone interne della Toscana a forte escursione termica, fa da cornice al veloce transito del Regionale 11758 proveniente da Siena e diretto a Firenze S.Maria Novella, qui in transito nella stazione di Ponte a Elsa. A spingere il convoglio, la D445 1090.

 

The D445 class diesel locomotive group n°1090 pushes the Regional Train 11758 from Siena to Firenze SMN, here running in Ponte a Elsa station in a foggy atmosphere

Presso la stazione di Torrile-San Polo, sita sulla linea secondaria diesel Parma-Piadena-Brescia, transita una coppia di ALn 668 serie 1900 (unità 1931 in testa e 1909 in coda) mentre effettua il Regionale 20340 proveniente da Parma e diretto a Brescia.

 

The ALn668 n°1931 and 1909 are arriving in Torrile-San Polo station as Regional Train n°20340 from Parma to Brescia.

Se la dedico a Jaume Gasol I Huch que esta pasando unos días malos. Fuerza Jaume mucha fuerza.

Questa pianta infatti non ha radici.

Nell'aria, assieme all'umidità, le Tillandsie catturano anche il pulviscolo atmosferico che contiene agenti inquinanti. In ragione di questa proprietà, sono stati eseguiti studi volti ad esplorare l'utilizzo di queste piante come biorivelatori di inquinanti atmosferici, in particolare per rivelare gli IPA (idrocarburi policiclici aromatici), sostanze provenienti dalla incompleta combustione della benzina e del gasolio sospettate di causare il cancro.

La pianta è stata testata per sei mesi sulla trafficatissima circonvallazione di Firenze, per iniziativa del botanico Luigi Brighigna dell'Ateneo fiorentino, che ha poi portato le piantine "inquinate" al dipartimento di chimica 'Ciamician' di Bologna, attrezzato per studiarle. Secondo i risultati del test, resi noti dall'Università di Bologna, la Tillandsia può essere usata per monitorare l'inquinamento, ma anche, in dosi massicce, per assorbire le polveri cariche di idrocarburi policiclici aromatici, ovvero i benzopireni accusati di essere cancerogeni, provenienti dall'incompleta combustione della benzina e del gasolio. La mancanza di radici ha permesso, inoltre, di analizzare le sostanze depositate escludendo le interferenze con il terreno. La Tillandsia non solo cattura gli inquinanti, ma è in grado di assorbirli ed eliminarli, metabolizzandoli, ovvero "mangiando" una discreta quantità di inquinanti: 0,2 milligrammi per chilogrammo di pianta. Costa poco e sono già state ipotizzate le applicazioni: una piccola parete può essere usata per disinquinare un appartamento, ma non si esclude in futuro l'ipotesi di interi pannelli pieni di piante da collocare sulle autostrade e sulle vie cittadine di grande traffico.

Per ora io ne ho viste solo alcune in piccoli giardini, sul mio balcone non sono riuscite a vivere poiché è troppo assolato.

 

-----------------------

PS: Mi scuso con gli amici e i visitatori, ma sono costretta a venirvi a trovare solo un po' per volta, oggi un pacchetto di voi, domani un altro eccetera...

------------------------

Sorry, to me is very difficult to visit people that always only leave a fav without commenting...

Do not use any of my images on websites, blogs or other media without my explicit written permission.

All rights reserved - Copyright © fotomie2009 - Nora Caracci

Sullo sfondo la raffineria: ‎benzine, gasolio, cherosene

Passaggio sul ponte sul Boite per una coppia di 668 da Calalzo a Belluno

La quiete della fermata di Arcola, un tempo stazione, come testimoniato dalla presenza del vecchio binario di incrocio centrale, viene rotta dal lento avanzare di un treno che mai mi sarei aspettato di vedere : le cisterne da Verzuolo a Massa, assolutamente fuori orario, trainate da una doppia di D345 al posto della consueta locomotiva elettrica.

 

The D345 class diesel locomotives n°1126 and 1101 are exceptionally hauling the Tank Cargo Train from Verzuolo to Massa Zona Industriale, here marching in Arcola station.

La D445 1061 è titolare del Regionale 11769 Firenze SMN-Siena, qui in transito presso la stazione di Granaiolo, con il famoso ex zuccherificio sullo sfondo, in un caldo giorno di Giugno.

 

The D445 class diesel locomotive group n°1061 hauls the Regional Train 11769 from Firenze Santa Maria Novella to Siena, here running in Granaiolo station in a hot day of June.

Il treno di bisarche vuote da Torrile-San Polo a Parma, di norma appannaggio delle D145, è eccezionalmente trainato dalla D345 1107 in livrea originale, qui in lenta uscita dalla stazione di Torrile, nella bella campagna emiliana, in una bella giornata di settembre.

 

The D345 class locomotive group n°1107 in original livery hauls exceptionally the Empty Cargo Train from Torrile-San Polo to Parma, here just started from Torrile station, in a beautiful day of September.

La D100 002 di InRail è incaricata di trainare uno sporadico treno di cisterne di gas per conto Fuori Muro da Livorno a Genova, qui in piega nel curvone della stazione di Manarola, nel tardo pomeriggio di una bella giornata di giugno.

 

The D100 class locomotive group n°002 by InRail hauls a tank Cargo Train by Fuori Muro from Livorno to Genova, here running in Manarola station at the last hour of sunlight of a wonderful day of June.

La D345 1019, una delle due unità in livrea originale del Deposito di Livorno Centrale, è incaricata di trainare la tradottina della carta da Lucca a Porcari, qui in procinto di arrivare a destinazione, nella periferia di Capannori.

 

The D345 diesel class locomotive group n°1019 in original livery hauls the Cargo Paper train from Lucca to Porcari, here running near Capannori, on the Lucca-Pistoia railway line.

Uno dei merci più amati dagli appassionati è sicuramente il treno di prefabbricati industriali in cemento armato prodotti dalla "Baraclit" di Bibbiena, sita lungo la ferrovia privata Arezzo-Pratovecchio/Stia, gestita da LFI/TFT (La Ferroviaria Italiana/Trasporto Ferroviario Toscano). Protagonista eccezionale alla trazione dell'ultimo treno della commessa in corso, proveniente da Bibbiena e diretto ad Arezzo, è la D341 1041 Fiat di seconda serie ex FS , pellicolata in livrea sociale ed in perfetto stato di efficienza, nonostante la veneranda età ultracinquantenne. Qui il merci è in transito presso il viadotto di Rassina ed una volta giunto ad Arezzo, proseguirà alla volta di Domodossola con trazione DB Schenker Italia.

 

The old D341 Diesel class locomotive group n°1041 by LFI/TFT, in social livery, hauls the Cargo Cement Train "Baraclit" from Bibbiena to Arezzo, here running on the viaduct of Rassina, on Arezzo-Pratovecchio private railway.

La splendente D445 1018 di I serie si fa carico del traino delle bisarche vuote provenienti dall'Autoparco di Chignolo Po e dirette ad Alessandria Smistamento, qui in transito presso Santa Cristina e Bissone, sulla ferrovia Codogno-Pavia, in una tersa e ventosa giornata di febbraio.

 

The D445 class diesel locomotive group n°1018 hauls the empty transporters from Chignolo Po to Alessandria Smistamento, here running nearby Santa Cristina e Bissone, on Codogno-Pavia railway, in a windy day of February.

In una tersa e fredda giornata di gennaio, una tripla mista di automotrici (ALn 668 3216 in testa, ALn 668 3178 centrale e ALn 663 1124 in coda) percorre come Regionale 11767 Empoli-Siena il bel rettilineo a doppio binario diselettrificato della Empoli-Siena, qui in arrivo a Castelfiorentino. Sullo sfondo, a far da cornice, le maestose cime innevate dell'Appennino Tosco-Emiliano.

 

The ALn 668 3216, ALn 668 3178 and ALn 663 1124 are running as Regional Train n°11767 from Empoli to Siena, here near Castelfiorentino, in a beautiful countryside, with the white peaks of Appennino Tosco-Emiliano in the background.

Today I received a loot from Roaglaan Decals and I made some paratroopers and finished the US tank commander.

 

I also want to say that I'm really happy because Spain won the Eurobasket the last Sunday and as you may know I'm from Spain (From Sant Boi, Pau and Marc Gasol are from Sant Boi too :D :D :D )

 

Hope you like it guys ! Maybe I can finish the Panther in the next days too :P

La D345 1103 rientra isolata da Porcari a Lucca dopo aver trainato una tradotta di carri per trasporto carta. Qui transita nei pressi del Passaggio a Livello in frazione S. Margherita di Capannori, poco oltre la stazione di Tassignano-Capannori, sulla linea Lucca-Pistoia, in una frizzante mattinata settembrina.

Notare i pali autarchici ancora in servizio.

 

The D345 class diesel locomotive group n°1103 runs alone from Porcari to Lucca, here in S. Margherita di Capannori, near Tassignano-Capannori station, on Lucca-Pistoia railway, in a beautiful morning of September.

Foto per il Macro Monday, scatto che definisco autoironico, in quanto da sempre sono un appassionato e felice possessore di questo marchio, la chiave della mia "belva" a gasolio :-)

1 3 4 5 6 7 ••• 79 80