new icn messageflickr-free-ic3d pan white
Le tramway de Nice | by Rodrigo_Soldon
Back to photostream

Le tramway de Nice

Le tramway de Nice est un réseau de tramway de 8,7 km, actuellement composé d'une seule ligne, et exploité par la Société nouvelle des transports de l'agglomération niçoise, sous le nom commercial Lignes d'azur. Inauguré le 24 novembre 2007, il se substitue aux lignes de bus 1, 2, 5 et 18. A sa mise en service, vingt rames Alstom Citadis sont mises en circulation, proposant ainsi une fréquence de 7 minutes en heures de pointe.

 

Depuis sa mise en place, le nombre de passagers ne cesse de croître, passant de 70 000 en 2008 à 90 000 par jour en 2011. Afin de pallier cette augmentation, huit rames sont reçues au cours de l'année 2010. La fréquence passe progressivement de 7 à 5 minutes, pour atteindre 4 minutes en 2011.

 

Au vu du succès de la ligne T1, le maire de Nice, Christian Estrosi décide de la création de deux autres lignes, dont les mises en service sont prévues à partir de 2015. La ligne 2 devrait desservir l'aéroport de Nice à l'ouest grâce à la construction d'un pôle multimodal et le Port de Nice à l'est. Quant à la ligne 3, elle devrait passer par la plaine du Var avec une correspondance avec la ligne 2 au pôle intermodal. Par ailleurs, la communauté urbaine Nice Côte d'azur choisit de prolonger la ligne 1 jusqu'au quartier de Pasteur.

 

________________________

 

The Nice tramway is a tram system in the French city of Nice, Provence-Alpes-Côte d'Azur. Nice tramway, which opened on 24 November 2007, serves the city's northern and eastern suburbs.

The Nice tramway was designed to serve most of the population of Nice. As the city is situated on hilly ground by the sea, the line was drawn as a U shape, passing through the city centre.

 

There is currently only one line, served by two termini: Las Planas and Pont Michel. A second line, which would connect the city centre with the airport, is under discussion.

 

_______________________

 

La rete tranviaria di Nizza, gestita dalla Société nouvelle des transports de l'agglomération niçoise (ST2N), è un sistema di trasporto pubblico della città di Nizza ed è composta da una linea di poco meno di 9 km per un totale di 21 fermate. La tranvia è stata inaugurata del 24 novembre 2007.

 

La prima tranvia di Nizza è stata inaugurata il 27 febbraio 1879: si trattava di una tranvia a cavalli che collegava Nizza con i paesi circostanti e l'esercizio era gestito dalla Compagnie des Tramways de Nice et du Littoral (TNL). Verso la fine del XIX secolo a seguito la rapida crescita della città e di quelle vicine si è reso necessario un drastico intervento di rinnovamento della rete: nel 1900 su tutti i binari è stato adottato uno scartamento metrico e la trazione è diventata elettrica: il percorso partiva da Cagnes-sur-Mer fino a giungere a Menton attraversando Nizza, Beaulieu-sur-Mer e Monaco. Nel 1906 è stata inaugurata a Nizza una rete tranviaria urbana. Con il passare degli anni la tranvia è continuato a crescere: da Nizza partivano infatti linee per Bendejun e Levens.

 

Alla fine degli anni venti la rete tranviaria ha raggiunto la sua massima espansione: si contavano circa 145 chilometri di binari, 183 tram con 96 rimorchi ed oltre al trasporto dei passeggeri veniva effettuato anche il trasporto di merci, come cemento e calce. Già a partire dal 1927 però gli autobus sono stati preferiti ai tram segnandone cosi un lento e inesorabile declino. Nel 1934 l'intera rete extraurbana era già scomparsa, mentre quella urbana veniva soppressa gradualmente: nel 1939 delle 11 linee urbane soltanto quattro erano ancora in funzione. Durante la seconda guerra mondiale, a causa del sequestro degli autobus, sono stato riaperte due linee: nel 1942 si contavano 48 tram e 22 rimorchi. Dopo la fine del conflitto, complice anche la scarsa gestione e manutenzione, riprese l'opera di sostituzione del tram con l'autobus: il 10 gennaio 1953 anche l'ultima linea è stata chiusa.

 

Come in molte città della Francia, anche Nizza si è trovata a dover affrontare numerosi problemi di traffico, accentuato dal fatto che la maggior parte delle attività economiche sono concentrate nel centro. Per ovviare a questi problemi nel 1987 sono stati condotti degli studi sulla realizzazione di corsie riservate: nel 1997 gli autobus cominciarono a circolare nelle corsie preferenziali e nello stesso anno si è anche incominciato a discutere sulla costruzione di una linea tranviaria molto più affidabile degli autobus in quanto non soggetta al traffico veicolare ed allo stesso tempo meno costosa di una metropolitana.

 

Nel 2003 sono iniziati i lavori di costruzione della linea tranviaria[1], terminati poi nel 2007: dopo alcune settimane di prove il tram è stato inaugurato il 24 novembre 2007[2] ed è entrato in servizio due giorni dopo, il 26 novembre[3]. Il tram, fin dalla sua entrata in servizio, ha riscosso un grande successo arrivando ad avere una media passeggeri di 70.000 persone al giorno: il tempo di percorrenza totale della linea è di 34 minuti e la fraquenza è di 5 minuti nelle ora di punta e di 8 nelle altre[3]. Attualmente sono in progetto la creazione di due nuove linee.

5,688 views
0 faves
1 comment
Taken on September 14, 2010