new icn messageflickr-free-ic3d pan white
Tendere al cielo | by Simone Saviolo
Back to photostream

Tendere al cielo

La cupola della chiesa di San Gaudenzio a Novara è stata progettata e realizzata da Alessandro Antonelli. In essa, l'ingegnere sperimentò alcune tecniche che poi utilizzò con successo nella costruzione della più famosa Mole Antonelliana.

 

La particolarità della cupola è che fu "aggiunta" ad un edificio che, di fatto, non era stato concepito per un peso del genere. Il genio ingegneristico di Antonelli consistette proprio nell'alzare per almeno due volte il progetto originario, creando ordini successivi di colonne, sempre più stretti, in modo da scaricare il peso su strutture via via più robuste. Addirittura, la struttura è tale che, se dovesse crollare, collasserebbe su se stessa senza danneggiare gli edifici vicini.

 

La cupola è la più alta costruzione in sola muratura al mondo; ottenne questo primato quando, nel 1953, la guglia della Mole crollò e fu ricostruita con una gabbia metallica.

 

Poiché sorge nel punto più alto di Novara e al centro di un'ampia pianura, è possibile vederla da più di dieci kilometri di distanza; grazie alla sua brillante illuminazione, la sera essa è visibile addirittura dal casello di Vercelli Est, poco fuori da Borgovercelli.

 

Sulla cima della guglia si erge la copia in vetroresina di una statua dorata del Salvatore, oggi posata all'interno della chiesa all'inizio del transetto di sinistra.

866 views
0 faves
2 comments
Taken on March 31, 2012