new icn messageflickr-free-ic3d pan white

Marrakech, trattative

Salutiamo i francesi e facciamo per ripartire da questa incredibile e multiforme città, quando ci sovviene che, forse, non avendo speso niente in quasi due settimane, vuoi causa digiuno forzato, vuoi il non resistibile desiderio di avventura, due robe possiam pure comprarle, per gli amici, per le amiche che vanno a vivere insieme, e magari pure per la mamma.

 

Non l'avessi mai fatto.

Mia sorella gestisce ogni trattativa come una questione di vita o di morte, ho visto negozianti impazzire, battersi il petto giurando sulle loro, di madri, che sotto quel prezzo per quella pipa non potevano scendere, che di meno non potevano fare per quelle spezie, che quasi piangevano.

 

E finito di negoziare, ho viso gli stessi venditori stringermi la mano dicendo che una così

loro se la sposerebbero.

 

Mi han pure offerto dei camelli,

Per davvero, dei cammelli.

Ad avercelo, un garage.

710 views
6 faves
4 comments
Taken on September 21, 2009