flickr-free-ic3d pan white

E gira, gira l'elica...romba il motor..

Elica di un propulsore di Airbus A 321! Il turboventola, spesso indicato in inglese turbofan, è un tipo di motore a getto. A differenza di un normale motore turbogetto, il turboventola utilizza due flussi d'aria separati. Un flusso, detto flusso caldo, attraversa tutti gli stadi del motore, vale a dire: presa d'aria, che ha la funzione di instradare il flusso generando una prima compressione dell'aria rallentandola, negli stadi successivi, la ventola (uno o più stadi), il compressore, la camera di combustione, la turbina (uno o più stadi), e l'ugello di scarico, dove si esercita tutta la propulsione. Un flusso freddo che invece attraversa solo ventola e ugello, nel caso di turboventola a flussi associati, oppure la sola ventola nel caso di turboventola a flussi separati. Il rapporto tra la portata in massa di flusso freddo e flusso caldo si dice rapporto di diluizione o, in inglese, bypass ratio o BPR.

196 views
3 faves
13 comments
Taken on January 7, 2010