new icn messageflickr-free-ic3d pan white
Alice ha 6 anni (nata il 13 novembre 2004) | by nepalbaba
Back to group

Alice ha 6 anni (nata il 13 novembre 2004)

Alice ha festeggiato il suo compleanno con una bella porzione di spaghetti al sugo di pomodoro di cui va pazza !!!

    

Il Jack Russell ebbe origine nel Devon, in Inghilterra, nel 1800 per merito del lavoro del reverendo John Russell che selezionò un tipo di Terrier adatto a correre con i suoi Foxhound e capace di introdursi in tana, creando una razza con l'attitudine alla caccia. La spinta definitiva si ebbe quando Russell entrò in possesso della "mitica" cagnetta di nome Trump, delle cui capacità di cacciatrice il reverendo si innamorò perdutamente fino al punto di decidere di impegnarsi nella riproduzione di esemplari dalle stesse caratteristiche, facendo accoppiare Trump con dei Fox Terrier (presto vennero inserite linee di sangue del bulldog, più tardi del beagle, del Border Terrier e del Lakeland terrier). Ne derivarono due varietà, in linea generale simili eccetto per alcune differenze di proporzioni: la varietà più alta ora conosciuta come Parson Russell Terrier, adatta a correre dietro ai cavalli nelle battute di caccia, e quella più bassa (a gamba corta) nota come Jack Russell Terrier: gli esemplari del "Jack" venivano portati a cavallo sul luogo di caccia e liberati nel caso in cui la volpe fosse riuscita a rifugiarsi nella tana. Lo scopo di questa razza era infatti quello di poter cacciare volpi, tassi e conigli direttamente in tana, così come tutti i "terrier" che sono letteralmente "cani da tana".

 

Il Jack Russell è stato riconosciuto dalla FCI solo nel 2000 dopo che il Parson Jack Russell Terrier è stato dichiarato nel 1990 come una razza distinta. La differenza tra il Parson Jack Russell e il Jack Russell Terrier è principalmente nelle dimensioni, avendo il Jack Russell proporzioni minori e altezza inferiori. Il fatto che la razza, specialmente riguardo al Jack Russell, sia stata riconosciuta da così poco tempo fa si che gli esemplari possano presentare fra loro caratteristiche molto diverse ed esistono esemplari riconosciuti come Jack Russell che ad un occhio poco esperto potrebbero non sembrare tali, rispetto quantomeno ai più precisi standard che vanno delineandosi per la maggiore. Solo con il tempo, infatti, e grazie al "supporto" e all'incentivo fornito dal riconoscimento della razza, le sue caratteristiche potranno diventare dettagliate e dar vita ad uno standard di razza "definitivo" sviluppatosi spontaneamente (ad esempio la tendenza di questi anni alla prevalenza dei jack a pelo corto con orecchie cadenti, coda tagliata all'altezza della testa ecc...) che alla fine diventerebbe ufficiale.

  

Il Jack Russell terrier è tassativamente di colore prevalentemente bianco, con una combinazione di macchie marroni, e/o nere che si presentano solitamente sulla testa più che su altre parti del corpo del cane. Misura al garrese 25-30 cm; Il peso ideale è di 1 chilogrammo per ogni 5 centimetri di altezza. la coda è corta e portata alta, naso e labbra devono essere neri, le orecchie piccole e a forma di V ricadente in avanti, gli occhi marroni e vivaci,è di piccola taglia come lo Scottish Terrier e il West Highland White Terrier.

 

Il pelo può presentarsi in tre varietà: liscio, ruvido e Broken (ottenibile incrociando esemplari dei primi due tipi), anche se la maggioranza assoluta dei Jack Russell, specialmente in Italia, presenta pelo liscio a causa della domanda quasi esclusiva da parte degli acquirenti del belpaese di questo tipo di pelo nel Jack, e solo gli allevamenti più grandi e specializzati riescono a permettersi di allevarne a pelo ruvido.

  

Il carattere è vivacissimo: si tratta di un cane molto attento e intelligente, gran giocherellone e che non annoia mai. Molto equilibrato quando ben allevato, si relazione con positività con i bambini e gli altri cani. Coraggioso e determinato è anche un ottimo guardiano per la proprietà. Perfetto anche nelle discipline sportive come l'agility.

 

Nei tempi moderni la piccola taglia e il pelo corto hanno sempre più destinato il Jack Russell, come è successo a molti altri terrier nati per la caccia come lo Scottish Terrier, alla vita d'appartamento, e purtoppo troppe persone si sono improvvisate "allevatori" creando un grande danno alla razza, riproducendo soggetti non in standard, sia per l'aspetto esteriore che per il carattere. Il vero Jack Russell ha un carattere brillante ma totalmente gestibile e affidabile. Soggetti che non hanno queste caratteristiche non dovrebbero essere destinati alla riproduzione. Si tratta di una razza perfetta per chi ha molto tempo e voglia di dedicarsi alla costruzione di un corretto rapporto col proprio cane, poiché da esso non verranno mai a mancare attenzione e ricettività. È sconsigliato lasciar sviluppare il suo carattere senza una guida costante, perché nella maggior parte si otterrebbe un soggetto squilibrato, come in moltissime altre razze del resto. (Wikipedia)

 

11,818 views
49 faves
152 comments
Taken on September 13, 2008