Uno zaino pieno di...
1^ e 2^ primaria

Maria Castelli (testo e foto)

I sassi, le conchiglie, le foglie, i bottoni, i pezzi da costruzione Lego e non, i pupazzetti, le automobiline, i semi, la pasta, gli origami realizzati, le piccole sorprese contenute qua e là hanno riempito da sempre scatole e cesti nelle prime classi della primaria e della materna: una risorsa a costo zero utilissima per mettere in gioco abilità indispensabili da consolidare o da acquisire.
Si tratta per lo più di abilità trasversali:
-osservare e confrontare per individuare somiglianze, differenze, relazioni
-trovare le parole per comunicare ciò che si percepisce o si conosce e raccontarlo ai compagni per costruire un linguaggio condiviso
-contare
-ordinare
-classificare
-rappresentare attraverso il disegno, i primi schemi e tabelle.

Il gioco ha un ruolo importante sostenere l’imparare insieme in modo pieno di senso per ciascun bambino: le prime volte, qualcuno potrà cogliere solo il divertimento e solo più avanti capirà e incomincerà a interagire in modo più incisivo e costruttivo per sé e per il gruppo.

Presentazione del lavoro:
Naturalmentescienza/rubriche/materiali per la scuola/ Suggestioni/uno zaino pieno di...
48 photos · 7 views