new icn messageflickr-free-ic3d pan white
dissolvenza... | by mluisa_
Back to group

dissolvenza...

merita di essere guardato

 

All’inizio c’era solo il buio, - dice Qgwgq guardando verso l’orizzonte, - e quando dico buio dico il buio vero, di quando la luce ancora non c’era. Non come adesso che anche quando non ci sono colori tutto sfuma in una scala di grigio. E nel buio io e V0+2 eravamo noi stessi, senza ambiguità e doppi sensi … e non sapevamo cosa sarebbe successo …

Eh sì, perché quando all’improvviso arrivò la luce che si mise a mostrare quello che voleva lei non ci capimmo più nulla … chi sapeva più se eravamo rossi o gialli o se eravamo il profilo che vedevamo o quello che invece rimaneva nascosto … E poi, la novità di quelle ombre che non si capiva se eravamo ancora noi, se si staccavano o rimanevano incollate … magari solo ai piedi …

Le ombre non le ho mai capite, soprattutto quella di V0+2 che ora si mostrava sottile ora larga e deforme … so soltanto che con la luce ho perduto la V0+2 di un tempo … vorrei dire quella vera, se sapessi distinguere tra vero e falso … in mezzo alla confusione in cui la luce ci ha precipitati …

Ormai mi sono rassegnato e con V0+2 non ci vediamo più … nemmeno la cerco, anche se qualche volta mi sembra di scorgerla nella rete di ombre di cui ormai sono fatti tutti i luoghi dell’universo. Come quella volta che incontrai la sua di ombra, che scompariva dietro una parete, ma non osai voltarmi per timore di incontrarla alla luce e rinnovare il mio sconforto.

Sirad "Plagiando Calvino", 2011

1,908 views
69 faves
94 comments
Taken on April 9, 2010