new icn messageflickr-free-ic3d pan white
split hearts | by Marsala Florio
Back to group

split hearts

"Nel 1780 incontrò in casa, Giulia Beccaria, figlia del marchese Cesare, la quale al suo rientro in famiglia, dopo il collegio, era in visita di cortesia alla contessa Barbara. Giulia aveva solo diciotto anni e subito si innamorò di Giovanni, con molti anni più di lei ma bell’uomo dal grande fascino. I genitori Verri e lo zio monsignore videro di buon occhio questa relazione, ma Pietro si dette subito da fare per far accasare la giovane Giulia e trovò per lei un nobile lecchese, anziano e vedovo, don Pietro Manzoni, che si accontentò di prendere una sposa giovane ma senza dote. Il matrimonio fu fissato, ma Giulia e Giovanni continuarono i loro rapporti. Nel 1782, poco prima delle nozze il Verri organizzò a Milano un ballo in onore della sua giovane amica. La più grave complicazione nelle sue relazioni sentimentali fu la nascita del figlio di Giulia Beccaria, infatti la nascita di Alessandro segnò la fine della loro relazione. Da allora Giovanni stabilì solo rapporti con donne estranee alla nobiltà, divenendo l’amante di una donnetta furba e volgare quale Bambina Curioni, moglie di un albergatore della provincia di Como."

 

credits: it.wikipedia.org/wiki/Giovanni_Verri

924 views
3 faves
9 comments
Taken on December 21, 2011