new icn messageflickr-free-ic3d pan white

Verona 40 anni fa....In volo per la Sardegna con il C-119 con il 67° Gruppo I.T. Monte Calvarina (Roncà Vr)

A Monte Calvarina (Roncà Vr) ha operato dal 1961 al 1995 una importante base missilistica antiaerea dell'Aeronautica Militare italiana,il "67°Gruppo Intercettori Teleguidati".La base dislocata su tre aree distinte (Area controllo tiro - Area lancio - Area logistica) aveva come missione principale il controllo dello spazio aereo.Dagli anni 70 agli anni 80 ha collaborato nel settore degli armamenti un piccolo detachment (distaccamento) di americani facendo nascere tra la popolazione locale (e wikipedia) la leggenda che la base fosse americana.Il 1° settembre 1961, veniva trasferito in cima al Monte Calvarina il complesso dei carri operativi del cosi detto "Controllo" mentre più in basso venivano sistemati, nell'Area di Lancio, i missili Nike. Il personale invece, dopo essere rimasto ancora per breve tempo a Bovolone, si appoggiava all'Aeroporto di Vicenza.Quando la zona Logistica a Roncà fu completata,Il 24 marzo 1974 il personale prese possesso dei vari edifici, ed ebbe cosi termine il pendolarismo tra Vicenza e le Aree Operative del 67° Gruppo, che assumeva la normale fisionomia di ogni Base Nato.Dal 1968 iniziò l'impegnativa prova dell'A.S.P. presso il Poligono Missilistico di Capo San Lorenzo delle batterie Nike della 1ª Aerobrigata, misurandosi come capacità e preparazione con le Unità Nike dell'Aeronautica Danese, Norvegese e Spagnola. Sul nuovo poligono italiano la 67ª Squadriglia ottenne il primo posto negli anni 1981 e 1986. Nel 1995, a seguito del riordino dell'Aeronautica Militare, venne ristrutturata anche la 1ª Brigata Aerea con lo scioglimento di 2 Gruppi, tra cui il il 67° Gruppo soppresso con decorrenza 29 settembre 1995.

 

3,279 views
3 faves
5 comments
Uploaded on August 23, 2012