new icn messageflickr-free-ic3d pan white

Acireale (Ct) - La stupenda Basilica dei Santi Pietro e Paolo

The Church of Santi Pietro e Paolo, a seventheenth century building with the characteristics of a basilica, the distinguishing features of which are the lively lines of the faade, a splendid piece of architecture on two tiers crowned by ornaments, the elegant columns that divide up its space are of twin design on the inside.

 

La Basilica dei Santi Pietro e Paolo fu costruita nel 1550 e ricostruita nel 1608. L'interno, a navata unica, fu ristrutturato dopo il terremoto del 1818. Vi si trovano alcune tele del Vasta, di Giacinto Platania ed una statua del Cristo alla Colonna, di autore ignoto, molto venerata in città e tradizionalmente portata in processione ogni 70 anni. La basilica dei SS. Pietro e Paolo, costruita nel corso del XVII secolo, presenta un elegante prospetto realizzato nella prima meta' del '700 su disegno di Pietro Paolo Vasta. Tale prospetto in pietra bianca di Siracusa e' caratterizzato dal movimento di due ordini di colonne sovrapposte e dal misurato svettare del campanile di destra (1735). Il mancato completamento del campanile di sinistra ha, invero, favorito la pacata dinamicita' dell'insieme.L'interno, danneggiato dal terremoto del 1693, ha preso il suo aspetto attuale nella prima meta' dell'800 su progetto d'ispirazione neoclassica di Francesco di Paola Patane'.Nelle pareti del coro sono affreschi secenteschi; tra le tele ricordiamo il "S. Andrea Avellino" di Pietro Paolo Vasta, "S. Alfio ed i fratelli" e "S. Antonio Abbate" di Giacinto Platania ed infine i "SS. Pietro e Paolo" dell'acese Mattero Ragonisi (nella sagrestia).Sono degni di menzione ancora le statue di legno di S. Pietro e S. Paolo del messinese Girolamo Carnazza (1658), l'organo sopra l'altare maggiore di Giovanni Patane' Rocca (meta' '800).Nel corso del Seicento la confraternita dei SS. Pietro e Paolo si segnalò per i ripetuti, talora violenti, contrasti con la rivale confraternita di S. Sebastiano. La confraternita del Crocifisso continua oggi a curare la suggestiva processione del Cristo Morto il Venerdì Santo.La chiesa, eretta a collegiata nel 1924, e' stata successivamente dichiarata da papa Pio XI basilica minore pontificia nel 1933

2,428 views
3 faves
8 comments
Taken on March 10, 2011