new icn messageflickr-free-ic3d pan white
il cellulare rotto [Il più bel giorno della mia vita] | by Luca Napoli [lucanapoli.altervista.org]
Back to group

il cellulare rotto [Il più bel giorno della mia vita]

Il cellulare rotto. Contiene una SIM trovata per strada e disattiva, l'unico gadget moderno a cui Rosaria tiene particolarmente.

 

The project

---

Ho chiesto a Rosaria quale fosse stato il più bel giorno della sua vita.

Lei ha risposto, di getto, il 14 febbraio 2011, San Valentino: festeggiava con Giacomo il sedicesimo anno di convivenza.

Insieme da 16 anni, per strada, a Milano.

 

Rosaria, 58 anni. Originaria di Napoli,una vita trascorsa a Milano. 3 figli ed un matrimonio finito.

Giacomo, nato a Milano nel dicembre del 1940. Un passato da musicista, da assessore comunale a Baggio, quartiere di origine. 5 figli.

 

I loro oggetti quotidiani: sigarette, giornali, bicchieri di plastica, caffè, vecchie coperte, vestiti sporchi, vino in cartone, un pasto freddo, un cellulare, anelli di plastica, un orologio rotto in finto oro, una borsa con il cambio, guanti bucati, due pass per accedere alla mensa dei poveri, una radiolina.

Oggetti comuni che scandiscono i ritmi di una vita al limite.

 

See the VIDEO

 

I asked Rosaria which was the best day of her life. She immediately replied: "February 14th", Valentine's Day. On that day she celebrated the sixsteenth year together with Giacomo. Sixteen years toghether, homeless, in the streets of Milan.

Their everyday objects: cigarettes, free newspapers, plastic cups, coffee, old blankets, dirty clothes, cardboard boxed wine, a cold meal, a broken phone, plastic rings, a broken watch , a bag with backup dresses, two passes to get to the soup kitchen, a small radio.

  

6,274 views
52 faves
32 comments
Taken on October 12, 2011