new icn messageflickr-free-ic3d pan white
PAPAVERO | by Pier☯ * ON/OFF....VERY BUSY
Back to group

PAPAVERO

View On Black

 

View large

   

La specie più diffusa in Italia è il Papaver rhoeas (rosolaccio o papavero selvatico) che è un’erba annua diffusa tra le messi, nei terreni incolti e nei prati, infestante e dalla fioritura poco durevole; i fiori sono apicali, a coppa, grandi, rosso scarlatto a quattro petali sovrapposti e con unghia nera, pieghettati nel bocciolo; il frutto è una capsula contenente molti semi.

 

Altre specie, come il Papaver nudicaule (Papavero d’Irlanda), produce fiori da recidere che sono, generalmente, grandi, profumati, di colori diversi ed hanno una durata di qualche giorno.

 

Altra specie congenere è il Papaver alpinum (papavero alpino) che è un’erba perenne propria dell’Europa presente anche sulle Alpi e sull’Appennino; è una pianta rizomatosa e cespugliosa, con foglie grigio-verdastre, glabre o pelose e fiori grandi, bianchi, gialli o aranciati.

 

I Papaveri, secondo la specie, vengono utilizzati per bordure e aiuole o per il giardino roccioso; vengono utilizzati anche in industria in quanto i fiori contengono un alcaloide (readina) e una sostanza colorante costituita dall’acido readico e dall’acido papaverico; i petali si usano per tingere in rosso la lana, alcuni vini e il formaggio d’Olanda.

 

Dai semi si può trarre un olio affine a quello dato dal Papaver somniferum (papavero da oppio o papavero dei giardini), coltivato largamente in vari paesi e specialmente nell’Asia occidentale per l’estrazione dell’oppio; è una specie rustica, con foglie profondamente lobate, lisce, grigio-verde e fiori bianchi, rosa, rossi, larghi fino a dieci centimetri, che sbocciano da maggio a settembre, il frutto è una capsula poricida (i pori si formano sotto al disco stimmatico) con numerosi semi.

 

Il Papavero da oppio fornisce le "teste di papavero" che sono i frutti secchi, usati in medicina, per le piccole quantità di oppio contenute nel pericardio.

 

Sempre i semi sono un alimento apprezzato in pasticceria, in farmacia e specialmente per estrarre un olio di colore giallo, inodore, di sapore gradevole, commestibile, usato anche nella preparazione di saponi, colori, ecc … .

9,219 views
101 faves
491 comments
Taken on April 13, 2010