new icn messageflickr-free-ic3d pan white
le pietre ricordano | by giulifff
Back to album

le pietre ricordano

A nord della grande pianura del Campidano sardo si apre una delle aree archeologiche più importanti della Sardegna, tanto da meritarsi nel 1997 il titolo di Patrimonio dell’umanità dell’UNESCO. Siamo nel comune di Barumini, che s’affaccia sulla regione storica della Marmilla, ed il sito archeologico di importanza universale è Su Nuraxi, posto a meno di 2 km ad ovest di Barumini.

Barumini si trova a ridosso della Giara di Gestori un paesaggio tra rocce vulcaniche, boschi e sughere molto suggestivo, famoso anche per i cavallini della Giara, una specie endemica di cavalli nani.

Barumini si trova appena a sud delle Giara, in destra idrografica del fiume Mannu e la sua importanza storica si perde nella notte dei tempi. La zona al tempo del neolitico era famosa per la presenza dell’ossidiana del monte Arci, un vulcano spento che si trova a qualche km ad ovest di Barumini, sul bordo della piana del Campidano. Il nucleo storico della città attuale si trova ad est di Su Nuraxi e comprende monumenti di un certo spessore artistico come le chiese di Santa Lucia, San Giovanni e il Palazzo dei Marchesi Zapata.

 

Su Nuraxi è l’attrazione principale di Barumini, un Nuraghe molto grande e suggestivo meta di migliaia visitatori ogni anno che vengono ad ammirare questo monumento megalitico, costruito con pietre vulcaniche con le pietre vulcaniche della zona.. Si tratta di una reggia, la più grande di tutta la Sardegna, resa impressionante da una grande torre centrale, che dovrebbe avere circa 3.000 anni di storia sulle spalle, affiancata da 4 torri minori costruite successivamente ai 4 punti cardinali della costruzione. Il resto del sito è costituito da un vero e proprio villaggio con i resti di una cinquantina di alloggi che formano quasi un alveare di costruzioni a pianta circolare che attorniano la costruzione della Reggia. Luogo suggestivo sia con il bel che cattivo tempo, possiede una attrattiva magica sul visitatore che respira un clima antico che sembra perdersi nella notte dei tempi

1,549 views
24 faves
38 comments
Taken on October 31, 2011