flickr-free-ic3d pan white

Qundo la vita riprende colore - Timanfaya National Park

View on large size.

 

www.youtube.com/watch?v=WzSayxVM_E0

 

Volcano Timanfaya National Park area - Lanzarote - Canarie -Spain

 

Lanzarote è l'isola più nord-orientale dell'arcipelago spagnolo delle Isole Canarie. Deve il suo nome a Lanzerotto Malocello, il navigatore genovese, originario di Varazze (SV), che per primo la scoprì nel 1312 e che la occupò per diverso tempo. La superficie è di 806 km2 (quarta isola dell'arcipelago), la popolazione è di circa 140.000 abitanti. Il principale centro dell'isola è Arrecife. Amministrativamente l'isola è compresa nella provincia di Las Palmas.

La principale attrattiva turistica dell'isola è il Parco Nazionale Timanfaya, situato nella parte occidentale e caratterizzato dal paesaggio vulcanico. Altre attrattive turistiche sono le grotte di Jameos del Agua e Cueva de los Verdes.

Lanzarote è stata nominata riserva della biosfera dall'UNESCO, grazie anche all'impegno dell'architetto locale Cesar Manrique. Nella frazione di Taro de Tahiche,a 5 km da Arrecife si trova la sede della fondazione a lui intitolata,ospitata nella sua residenza e che raccoglie sculture,dipinti e progetti architettonici di grande integrazione con la natura vulcanica dell'isola. Vicino a Lanzarote si trovano le isole minori di Graciosa, Alegranza e Montaña Clara.

Le principali località turistiche si trovano sul versante orientale dell'isola: Puerto del Carmen leggermente a sud di Arrecife e Costa Teguise a nord del capoluogo. La prima località è un ottimo punto di partenza per chi voglia esplorare il sud dell'isola,in particolare il Parco Nazionale Timanfaya e la valle de La Geria, oltre alla possibilità di scendere a Playa Blanca e fare una gita giornaliera a Corralejo (su Fuerteventura),mentre la seconda si trova più a portata di mano delle grotte di Jameos del Agua e Cueva de los Verdes, ed è più agevole logisticamente un'interessante escursione all'isola di La Graciosa con battelli che partono dal porticciolo di Orzola.

Lanzarote è situata lungo il percorso dei venti dell'Atlantico del nord e gode del loro effetto di raffreddamento, riuscendo così a mantenere le temperature giornaliere a livelli moderati. Senza questi benefici il clima dell'isola assomiglierebbe a quello del vicino Sahara. Ogni anno diverse tempeste di sabbia trasportate dallo Scirocco attraversano la stretta fascia di mare che separa le isole dal Sahara facendo salire le temperature e riducendo la visibilità anche a meno di 100 metri.

Il clima di Lanzarote si mantiene relativamente costante e gradevole nel corso dell'anno con una temperatura media annuale che nel 2006 è stata di 21,4 °C. Durante i mesi estivi, da giugno a settembre, la temperatura massima media può arrivare anche a 32 °C, anche se abbastanza raramente, mentre nelle ore notturne si mantiene attorno ai 20 °C. D'inverno le massime si aggirano tra i 15 e i 25 °C, per poi scendere fino a 14 °C nelle ore notturne, scendendo raramente sotto questo limite[1].

Le precipitazioni per l'anno 2006 sono ammontate a 1171 mm, anche se molto mal distribuiti dato che la maggior parte della pioggia è caduta nei mesi di ottobre (164 mm), gennaio (281 mm) e febbraio (488 mm). Per via della sua particolare orografia, la maggior parte della pioggia cade nella metà nord-occidentale dell'isola, incluso il massiccio del Famara, lasciando la restante metà tendenzialmente asciutta.[2].

Sull'isola si trova l'aeroporto di Guacimeta presso Arrecife. Recentemente si è aggiunta alle destinazioni low-cost grazie a EasyJet con collegamenti da Madrid-Barajas e Londra-Gatwick. Arrecife è anche il principale porto dell'isola, con traghetti per Puerto del Rosario (su Fuerteventura) e Las Palmas de Gran Canaria (su Gran Canaria). Esiste anche un collegamento tra Playa Blanca e Corralejo (su Fuerteventura). I collegamenti interni si limitano ad una serie di linee di autobus (localmente chiamati guaguas) che collegano le varie località dell'isola al capoluogo Arrecife. Sono presenti in gran numero agenzie di autonoleggio (Alquiler de coches),e in alcune località è possibile noleggiare biciclette. Esplorare l'isola con questo mezzo è un'interessante alternativa avvantaggiata anche dal clima molto mite, dalle strade poco trafficate e, per la maggiore, molto pianeggianti.

3,789 views
17 faves
45 comments
Taken on May 20, 2009