new icn messageflickr-free-ic3d pan white
Shame | by fabbriciuse
Back to photostream

Shame

Mio Nonno Adriano mi prendeva sempre in giro per le orecchie a sventola. Mi offendevo e piangevo. Ero un bimbo timido e lo odiavo per quello che mi faceva.

 

Negli ultimi anni di vita, passava i pomeriggi seduto su una sedia di plastica fuori alla merceria di famiglia. Io scorazzavo con lo skate su e giù per il marciapiede, ogni tanto provavo a rompere le caviglie delle vecchiette a passeggio, ma non ci sono mai riuscito. Quando ero stanco mi sedevo al suo fianco. Avevo 11 - 12 anni.

Lo guardavo di nascosto, si era invecchiato molto dai tempi in cui avevo paura di lui. Parlavamo.

Morì nel 1989.

 

Oggi non sono più quel bambino timido.

Non mi offendo mai e sinceramente di quello che pensano di me, non me ne importa un cazzo.

 

Grazie Nonno.

Ciao

114,246 views
25 faves
15 comments
Taken on March 28, 2007