Lombardia - Emilia Romagna - Veneto Mobilitazione davanti agli allevamenti di visoni
Sabato 15 febbraio Essere Animali ha organizzato per la prima volta una mobilitazione contemporanea davanti a quattro allevamenti di visoni in tre diverse regioni italiane. Una protesta ambiziosa che ha voluto portare la voce per l'abolizione dritta davanti a questi luoghi e dare così ampia visibilità alla prigionia dei visoni e alla loro uccisione per farne pellicce.

Le proteste di questa mobilitazione si sono tenute a Villa del Conte (PD), con un corteo dal centro del paese fino all'allevamento di Caccaro Franco, a Fossoli (MO) con un breve corteo fino all'allevamento di Rossi Italo, e a Misano di Gera D'Adda (BG), con un primo presidio davanti all'allevamento Legramandi e un corteo nel paese per arrivare ad un nuovo allevamento, aperto recentemente da Capraro Filomena nello stesso comune.

La mobilitazione del 15 febbraio è solo una delle tante tappe della campagna Visoni Liberi, nata per abolire gli allevamenti di visoni, come già fatto da ben 6 paesi europei. E' una delle tante iniziative messe in campo per riuscire allo stesso tempo a sensibilizzare le persone e a pressare la politica a discutere la legge che porterebbe alla chiusura di tutti gli allevamenti di visoni italiani, dove ancora 200.000 di questi splendidi animali sono prigionieri.

Per info: www.visoniliberi.org
64 photos · 196 views