new icn messageflickr-free-ic3d pan white
Venezia - Chiesa di San Geremia  /  Venice - Church of St. Jeremiah | by Diana Q. ^ Photography, like Oxygen"
Back to photostream

Venezia - Chiesa di San Geremia / Venice - Church of St. Jeremiah

Venice - Venezia - Venecia - Venesia - Venessia

 

Thanks Elite Club of photography for recreation

 

---

Tumblr | Twitter | 

  

La chiesa di San Geremia si trova a Venezia nel sestiere di Cannaregio.

È un importante edificio di culto, che custodisce numerose opere d'arte e i resti mortali di santa Lucia da Siracusa, alla quale è pure dedicata.

 

La chiesa venne edificata nell'XI secolo, per poi essere più volte ricostruita. Già nel 1206, ospitava le spoglie mortali di S. Magno, vescovo di Oderzo ed Eraclea, morto nel 670. Qui in effetti si rifugiò, nel tentativo di fuggire ai Longobardi.

La prima ricostruzione si deve al doge Sebastiano Ziani: nel 1292 avvenne la sua consacrazione.

L'edificio attuale è stato progettato da Carlo Corbellini nel 1753, mentre le facciate sul campo e sul Canale di Cannaregio sono del 1861, anno in cui finirono i lavori.

La prima messa venne celebrata il 27 aprile 1760.

Fino al 1615, di fronte all'altare della Beata Vergine del Popolo si radunava la confraternita del Suffragio dei Morti.

Dal Canal Grande si può leggere sulla parte della chiesta questa iscrizione: "Lucia Vergine di Siracusa in questo tempio riposa. All'Italia e al Mondo ispiri luce e pace".

 

Campanile: (campaniel)

Inserito tra Ca’ Labia e la chiesa si eleva il duecentesco campanile romanico in cotto, del quale la parte superiore comprendente l’ultimo tratto della canna, la cella campanaria coronata dalla balaustra in pietra d’Istria e il tamburo ottagonale, sono aggiunte d’epoca gotica.

Il campanile di mattoni a vista presenta due strette bifore romaniche alla base.

 

---

 

San Geremia is a church in Venice, northern Italy, located in the sestiere of Cannaregio. The edifice is popular as the seat of the cult of Saint Lucy of Syracuse, whose remains are housed inside.

  

The first church was erected here in the 11th century, and was later rebuilt on several occasions. In 1206 it is mentioned to house the remains of St. Magnus of Oderzo (died 670), who had taken refuge in this area from the Lombards.

A first rebuilding was held under doge Sebastiano Ziani, the new church being consecrated in 1292. The current edifice dates from 1753, designed by Carlo Corbellini; the façade is from 1861. The brickwork bell tower (probably dating from the 12th century) has two thin Romanesque mullioned windows at the base.

 

9,701 views
29 faves
499 comments
Taken on March 12, 2009