Concerto di Santa Cecilia della Banda Cittadina (1/12/2013)
La Banda cittadina, diretta dal Maestro Massimo Pennati, si è esibita domenica 1 dicembre dalle ore 16.15 presso la Palestra Catullo di via Michelangelo. Ovvero un altro, atteso giro musicale del Mondo, col quale la Banda Cittadina prende commiato dal suo pubblico per il tempo di rifiatare dopo una stagione molto intensa.
Volendo iniziare il viaggio dalla vecchia Europa, l'apertura del concerto avviene in stile anglosassone.
LORD TULLAMORE e' una composizione molto brillante, coinvolgente, che richiama le atmosfere nitide e genuine della splendida Irlanda. Un aereo, ai comandi del pilota James Barnes, ci porta a scoprire la delicatezza dei paesaggi e della cultura coreana attraverso le VARIATIONS ON A KOREAN FOLK SONG. Prima di attraversare l'Oceano alla volta degli Stati Uniti, un attimo diriposo con MOMENTUM, dell'olandese Doos. Giunti sulla costa californiana, nei pressi di S. Francisco, davanti a noi si stende la famigerata isola di Alcatraz, a cui e' dedicato THE ROCK, colonna sonora dell'omonimo film campione d'incassi del 1996. Un altro balzo, sia geografico che temporale, ed ecco la storia affascinante dell'antico impero persiano, che viene presentato da James Hosay con le note del suo PERSIS. Rientriamo in Europa per omaggiare il bicentenario della nascita di Richard Wagner col il suo brano forse piu' conosciuto, la CAVALCATA DELLE VALCHIRIE. Ma il nostro e' un peregrinare senza sosta, ed allora traversiamo di nuovo l'Atlantico: veniamo accolti dal messicano Arturo Marquez e dalla sua inebriante CONGA DEL FUEGO. E, per chiudere, di nuovo un omaggio ai misteri d'Oriente con l'ipnotico ARABESQUE.

Fotografie a cura dell'Ufficio Stampa del Comune di Desenzano del Garda.
39 photos · 277 views