flickr-free-ic3d pan white

Tempio dei Topi

Alle propaggini del deserto del Thar, a 33 Km da Bikaner nel Rajasthan Nord-occidentale proveniendo da Jodhpur, si erge nel villaggio di Deshnoke il tempio più strano dell'India, il Karni Mata Mandir, dedicato alla dea protettrice dei maharaja di Bikaner . Si racconta che Karni Mata fosse la figlia di un charan, un bardo vissuto nel XVI secolo; la ragazza, dopo aver contratto matrimonio, divenne una sanyasin, un' asceta e si dedicò ai poveri e i derelitti. Si dice che benedì il rao Bika, fondatore di Bikaner, diventando dunque la kuldevi, nume familare, dei sovrani della città.

Col tempo venne identificata come manifestazione della Dea Madre, Durga, e numerose leggende fiorirono sulla sua vita; in particolare si narra che un giorno cercò di resuscitare un bambino: inutilmente, perchè come le disse Yama, dio della morte, il piccolo si era già reincarnato. Karni Mata si arrabbiò e proclamò che nessuno della sua genia sarebbe mai caduto nelle mani di Yama: dopo la morte gli uomini avrebbero abitato temporaneamente in un topo, prima di reincarnarsi. Secondo altre credenze solo i bambini si reincarnerebbero temporaneamente sotto forma di ratti sacri, spiegando così la tenerezza e l'amore che i locali rivolgono ai roditori che scorrazzano a migliaia nel tempio. Ucciderene uno, anche solo schiacciarne uno per errore, può costare caro e una griglia tesa sopra il cortile impedisce agli uccelli rapaci di cibarsene.

1,594 views
16 faves
28 comments
Taken on December 21, 2007