flickr-free-ic3d pan white

dove ho visto te

Innamorata, all’istante.

La moschea blu a Istanbul è il luogo in cui, appena vi ho posato piede rigorosamente scalza, confluiscono le mie emozioni, tutte, come piume che una folata di vento solleva e lascia ammucchiate tutte insieme qui dentro . Vorrei essere sola adesso, seduta sui tappeti ad ascoltare il silenzio e sciogliermi in questo azzurro fatto di fiori e ghirigori che padroneggiano su cupole e pareti, attorno a nicchie e vetrate. Tanta bellezza mi commuove, si respira misticismo, qualcosa di grande è in atto qui. Scatto foto a vanvera, mi sembra di svilire e non riuscire a catturare nemmeno una pagliuzza di tanto sublime manufatto, è come profanare la bellezza. Smetto di scattare e alzo lo sguardo. Alcuni volti importanti presenti nella mia vita prendono forma tra i pensieri. Ho il cuore in pace. Di alcuni il volto è un debole ricordo, ma il cuore è ben irrorato adesso e trattiene solo chi ho amato e amo davvero. Immagino le vibrazioni in ascesa, come musica viva, quando durante la preghiera si recitano le Sure del Corano. Non mi riesce difficile adesso comprendere il principio del Credo islamico :

“In accordo con la vera natura delle cose,

è l'umano che deve conformarsi al Divino,

e non il Divino all' umano”

 

per Claudia ...e c'è un pensiero dentro istanbul che assomigia a te

 

816 views
16 faves
43 comments
Taken on July 18, 2012