new icn messageflickr-free-ic3d pan white
día 7 | by c-loser
Back to group

día 7

dopo sette giorni in una città in cui l'unica cosa di cui sei certo è come arrivare da casa all'aeroporto le alternative non sono molte. diminuiscono notevolmente quando una zanzara tigre così grande che ti chiedi come possa davvero esistere decide di pernottare in camera tua.

azioni come 'dormire serenamente', 'capire qualcosa', 'guidare' o 'non sembrare degli stupidi pesci spaesati' hanno perso quasi completamente il loro significato, rimpiazzate da parole nuove, discorsi a metà captati in metropolitana o per strada, liste di sopravvivenza di cose da fare e da comprare; ma oggi ripensavo alle cose che ho imparato, come smettere di avere paura di volare quando il cielo sembra un deserto di sale, riuscire a dare indicazioni stradali dopo tre giorni, stare sola, montare sedie di una nota marca svedese chiedendo aiuto in spagnolo e imprecando in italiano, orientarsi sprovvista di cartina, copiare a mano le indicazioni di google maps per poi ignorarle bellamente, seguire il mio disastroso istinto femminile, soffermarsi ad ogni angolo di strada, scoprire quartieri deliziosi, e dopo questo lungo elenco sono arrivata a destinazione (destinazione?) in meno tempo del previsto, forse sorridendo.

4,807 views
31 faves
9 comments
Taken on July 20, 2010