new icn messageflickr-free-ic3d pan white
Toledo - Espana | by amipreside
Back to group

Toledo - Espana

Alcazar

 

L'Alcázar di Toledo è una fortezza ubicata nella parte più alta della località spagnola di Toledo, tanto che sia per la sua posizione che per la sua imponenza domina la città, essendo visibile a molti chilometri di distanza in particolare provenendo da Madrid.

La prima edificazione è del III secolo all'epoca dell'Impero Romano. Fu completamente restaurato durante il regno di Alfonso VI di Castiglia e modificato quando ci fu il mandato di Carlos I di Spagna, che incaricò la direzione dei lavori all'architetto Alonso de Covarrubias. Questo disegnò un edificio compatto e chiuso su se stesso, organizzato intorno ad un cortile rettangolare con doppio livello di archi, sostenuto da colonne di stile classico. La sobria facciata divisa in tre piani, intorno alla quale si concentrano delle decorazioni oltre ad un gigantesco scudo imperiale, posto sopra l'entrata. Impressiona la scala, ingrandida successivamente da Francisco de Villalpando.

A metà del XIX secolo il Ministero degli Interni sotto il regno di Isabella II, installò nella torre di sud-est un telegrafo per ricevere ed inviare messaggi sulla linea tra Madrid e Cadice.

Durante la Guerra civile spagnola tra il 1936 e il 1939, fu utilizzato dal colonnello della Guardia Civil José Moscardó come punto difensivo e di resistenza, distrutto totalmente durante l'assedio delle truppe della 2ª repubblica tra il 22 luglio e il 28 settembre 1936. L'ultimo giorno l'assedio fu vittoriosamente rotto dal generale José Enrique Varela, il giorno seguente ricevette la visita di Francisco Franco capo del Bando nacional.

Posteriormente fu riedificato e attualmente ospita la biblioteca della Castiglia-La Mancia ed è sede del museo dell’Esercito cittadino

 

The Alcázar of Toledo is a fortress located in the upper part of the Spanish town of Toledo, so that both its position and for its majesty dominates the city, being visible from many miles away, in particular, coming from Madrid.

The first building is the third century the Roman Empire. It was completely restored during the reign of Alfonso VI of Castile and changed when there was a mandate of Carlos I of Spain, who commissioned the work direction to the architect Alonso de Covarrubias. This building, designed a compact and closed in on itself, arranged around a rectangular courtyard with two levels of arches, supported by classical columns. The sober façade divided into three floors, which are concentrated around the decorations as well as a giant Imperial shield, placed above the entrance. Impressive scale, ingrandida later by Francisco de Villalpando.

In the mid-nineteenth century, the Ministry of the Interior under the reign of Isabella II, installed in the tower of the south-east a telegraph to send and receive messages on the line between Madrid and Cadiz.

During the Spanish Civil War between 1936 and 1939, was used by Colonel Jose Guardia Civil Moscardó as a defense and resistance, totally destroyed during the siege of the troops of the 2nd Republic between July 22 and September 28, 1936. The last day the siege was broken by the victorious General José Enrique Varela, the next day he was visited by Francisco Franco head of Bando nacional.

Later it was rebuilt and now houses the library of Castilla-La Mancha and is home to a national Army museum

 

12,906 views
56 faves
1,054 comments
Taken on July 31, 2011