new icn messageflickr-free-ic3d pan white
Roma - Italy | by amipreside
Back to group

Roma - Italy

Fontana del Nettuno

La Fontana del Nettuno di Roma, già nota come Fontana dei Calderai, è posta all'estremità settentrionale di Piazza Navona. Il vecchio nome le derivava dal fatto di trovarsi nei pressi dell’antico “vicolo dei Calderai” (o “Calderari”), una stradina occupata dalle botteghe di fabbri e venditori di padelle, pentole e stoviglie metalliche in genere.

L'opera deve il disegno e la realizzazione della sua vasca polilobata a Giacomo della Porta autore del bacino della Fontana del Moro posta all'estremità opposta della Piazza.

Giunta fino all'unità d'Italia senza alcun corredo scultoreo, per dare alla Fontana del Nettuno una similitudine stilistica con le altre fontane dell'area, viene varato nel 1878 un concorso per la realizzazione dell'apparato monumentale che vide vincitori Gregorio Zappalà e Antonio Della Bitta.

 

Il primo realizzerà il complesso decorativo a soggetto mitologico delle "Nereidi con putti e cavalli marini", il secondo il gruppo marmoreo "Nettuno lotta con una piovra" che riprende il tema dello scontro fisico che già nella fontana del Moro vede fronteggiarsi un etiope ed un delfino. L’attuale denominazione: “Fontana del Nettuno”, è dovuta, appunto, alla realizzazione dei due gruppi scultorei di Gregorio Zappalà e di Antonio Della Bitta.

   

The Neptun Fountain

The Neptune Fountain in Rome, formerly known as the Fountain of hot, and placed at the northern end of Piazza Navona. The old name was derived from the fact of being in the vicinity of the "Lane hot" (or "Calderari"), a lane occupied by the workshops of blacksmiths and sellers of pans, pots and pans in the metal genre.

The work must design and implementation of its poly-lobed tank to Giacomo della Porta author of the basin of the Fountain of the Moor placed at the opposite end of the square.

Come until the unification of Italy without any accompanying sculptural, to give the Fountain of Neptune, a similarity of style with the other fountains in the area, was launched in 1878 a competition to design the apparatus monumental saw winners Gregory Zappala and Antonio of the Bitta.

 

The first will make the overall decor of the mythological "Nereids with cherubs and sea horses", the second group of marbles "Neptune fight with an octopus" that echoes the theme of physical confrontation in the Fountain of the Moor that already sees confront an Ethiopian and a dolphin. The current name "Neptune Fountain", is due precisely to the creation of two groups of sculptures of Gregory Zappala and Antonio Della Bitta.

27,827 views
97 faves
1,325 comments
Taken on December 9, 2011