flickr-free-ic3d pan white

mosso... voluto

non amo riproporre le mie foto, ma questa volta il motivo è più che valido.....

prego gli amici partecipanti alla mostra di aggiungersi alla foto.

 

-------------------------------------------------------------------------------------------

 

20 DICEMBRE INAUGURAZIONE PRESSO LA SEDE AISLA IN VIALE ORTLES 23

 

www.circolofotografico.eu/sla-start-living-again/#more-1971

 

Mostra fotografica del Circolo Nazionale Cultura Fotografica per Aisla

 

La mostra si propone di raccogliere fondi per sostenere la ricerca scientifica sulla Sclerosi Laterale Amiotrofica, rara malattia neurodegenerativa al momento inguaribile che comporta la completa paralisi dei muscoli volontari. I malati di Sla (in Italia sono circa 5.000) con il tempo non sono così più in grado di muoversi, nutrirsi, comunicare e respirare autonomamente pur mantenendo intatte, nella maggior parte dei casi, le loro capacità cognitive. Per questa opera meritoria, il Circolo Nazionale Cultura Fotografica ha scelto come partner l’Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica, Onlus che dal 1983 è impegnata a promuovere su tutto il territorio nazionale la tutela, l’assistenza e la cura dei malati di Sla e dei loro familiari, anche sostenendo diversi progetti di ricerca, per assicurare a queste persone una migliore qualità di vita e rinnovare le speranze in un futuro senza Sla: «Il tema della mostra è “Movimento” e vuole rappresentare una sorta di speranza, una via d’uscita dall’immobilità che provoca la Sla, un immaginario di fiducia nella prospettiva di uscire da questa malattia - spiegano i promotori dell’evento, a cui contribuiranno più di 50 fotografi del circolo nazionale Cultura Fotografica - Movimento del corpo, del respiro, dello “spirito”. Alberi, vento come alito di vita, mare, acqua, voli d’uccelli: simboli che richiamano la voglia di vivere. Figure che danzano, che resistono, che si muovono verso un futuro in cui la ricerca possa offrire finalmente una soluzione ad una malattia fino ad ora incurabile».

 

Dopo l’inaugurazione che avverrà a Pavia in concomitanza con l’annuale convegno scientifico di Aisla Onlus la mostra si sposterà a Milano dove rimarrà aperta nella sede nazionale di Aisla Onlus (Viale Ortles 22, presso Fondazione Filarete) fino al 23 dicembre.

 

Per contribuire alla buona causa, sarà possibile prenotare copie delle fotografie inviando una richiesta tramite e-mail all’indirizzo: info@aisla.it ed indicando la modalità di donazione/versamento (IBAN e c/c postale). Il contributo minimo richiesto per avere una copia certificata della foto d’arte è di 100 euro. Sarà inoltre possibile aggiudicarsi una copia del catalogo della mostra con un contributo minimo di 15 euro.

 

Mostra e catalogo sono curati da Sandro Iovine e Giulia Minetti

Per maggiori informazioni:

 

CIRCOLO NAZIONALE CULTURA FOTOGRAFICA

 

mostra.circolofotografico.eu/mostra-sla/

 

e-mail: mostra@circolofotografico.eu.

 

AISLA ONLUS:

24,225 views
290 faves
830 comments
Taken on October 29, 2010