new icn messageflickr-free-ic3d pan white
Isola bella | by Andrea Costa Creative
Back to photostream

Isola bella

If you like it, please:

Tweet

My reference Blog: Andrea Costa

Facebook:Andrea Costa

 

Info photo:

Island Bella Lago Maggiore

Postprocessing RAW:-- lights

---

 

Isola Bella is one of the Borromean Islands of Lago Maggiore in north Italy. The island is situated in the Borromean Gulf 400 meters from the lakeside town of Stresa. Isola Bella is 320 meters long by 400 meters wide and is entirely occupied by the Palazzo Borromeo and its Italianate garden.

 

Until 1632 the island—known only as l’isola inferiore or isola di sotto[1]—was a rocky crag occupied by a tiny fishing village: but that year Carlo III of the influential House of Borromeo began the construction of a palazzo dedicated to his wife, Isabella D'Adda, from whom the island takes its name. He entrusted the works to the Milanese Angelo Crivelli, who was also to be responsible for the planning the gardens. The works were interrupted around middle of the century when the Duchy of Milan was struck by a devastating outbreak of the plague.

Construction resumed when the island passed to Carlo’s sons, Cardinal Giberto III (1615–1672) and Vitaliano VI (1620–1690); the latter in particular, with the financial backing of his elder brother, entrusted the completion of the works to the Milanese architect Carlo Fontana and turned the villa into a place of sumptuous parties and theatrical events for the nobility of Europe.

 

---

 

L'isola Bella è un'isola situata nel Lago Maggiore, fa parte delle cosiddette isole Borromee e si trova nel golfo Borromeo a circa 400 metri al largo di Stresa. Misura 320 metri di lunghezza e 180 di larghezza ed è interamente occupata dal giardino all'italiana del palazzo Borromeo, che occupa la costa nord-occidentale dell'isola.

 

Fino al 1632 l'isola inferiore o "isola di sotto" era uno scoglio roccioso occupato da un minuscolo villaggio di pescatori provvisto di due chiese, una intitolata a San Vittore, presente sin dall'XI secolo, l'altra a San Rocco. I Borromeo, il cui nome iniziale era Vitaliani (provenivano dall'omonima località nel Padovano), ebbero in feudo dai Visconti, nel XV secolo e in varie fasi, tutta questa zona del Lago Maggiore, che fu appunto detta "Golfo Borromeo". Vitaliano I Borromeo fu il primo a concepire il progetto di un incredibile palazzo sull'Isola Bella. Ma esso venne realizzato in seguito, soprattutto dal 1632: in quell'anno Carlo III Borromeo iniziò la costruzione di un palazzo enorme dedicato alla moglie, Isabella D'Adda, affidando i lavori al progettista milanese Angelo Crivelli, al quale si deve anche la progettazione dell'impianto di base dei giardini.

I lavori subirono una pausa d'arresto verso la metà del XVII secolo a causa della grave epidemia di peste scoppiata nel ducato di Milano.

La costruzione riprese slancio quando l'isola passò ai figli, il Cardinale Giberto III (1615-1672) e Vitaliano VI (1620-1690) quest'ultimo in particolare, con l'appoggio finanziario del fratello, affidò il completamento dei lavori all'architetto ticinese Carlo Fontana e fece diventare la villa luogo di feste sontuose e rappresentazioni teatrali per la nobiltà europea. Al palazzo lavorò anche il Francesco Maria Richini, e per i giardini intervenne anche il Vismara. In epoca neoclassica, nel tardo Settecento, vi lavorò anche lo Zanoja, progettista del salone da ballo.

 

Andrea Costa Photography - © All rights reserved

TWITTER: twitter.com/AC_TheArt

42,911 views
60 faves
424 comments
Taken in August 2009