new icn messageflickr-free-ic3d pan white
treccia farcita ai mirtilli senza glutine / gluten free blueberry braid | by mammadaia
Back to photostream

treccia farcita ai mirtilli senza glutine / gluten free blueberry braid

Treccia con crema e mirtilli

Un pane dolce briosciato perfetto per la colazione o per un tè in un freddo pomeriggio invernale. La preparazione è laboriosa, ma non difficile, e l'assaggio vi ripagherà della fatica. L'impasto deve rimanere un po' sodo altrimenti in lievitazione la treccia si allargherà troppo.

 

Ingredienti

Per il lievitino

4 g di lievito di birra fresco

1 cucchiaio di miele millefiori

250 ml di latte

180 g di preparato senza glutine speciale per dolci lievitati molino Dallagiovanna (¶)

 

Per l'impasto

1 uovo

½ cucchiaino di sale

170 g di preparato senza glutine speciale per dolci lievitati molino Dallagiovanna (¶)

30 g di zucchero vanigliato hand made

40 g di burro

 

Per la crema pasticcera

110 ml di latte

30 g di zucchero semolato

10 g di amido di mais

1 tuorlo d'uovo

la scorza grattata di mezzo limone

 

Per la farcia ai mirtilli

250 g di mirtilli neri

30 g di zucchero

16 g di amido di mais

2 cucchiai di succo di limone

 

Per la finitura

1 tuorlo d'uovo

1 cucchiaio di latte

 

Farina di riso finissima per lo spolvero

 

Procedimento

Per il lievitino: sciogliete il lievito di birra insieme al miele nel latte intiepidito, lasciate riposare 10 minuti ed unite il preparato per dolci lievitati. Mescolate bene per eliminare ogni grumo e lasciate riposare coperto per 30 minuti.

Unite al lievitino l'uovo sbattuto, lo zucchero e il preparato per dolci lievitati setacciato. Impastate fino ad ottenere un impasto omogeneo, quindi unite il sale e il burro a pomata in tre volte.

Impastate di nuovo finché il burro non si è completamente assorbito e l'impasto è nuovamente liscio ed omogeneo, mettete a lievitare nella ciotola coperta con un panno per circa 2 ore.

Rovesciate l'impasto sulla spianatoia infarinata e sgonfiatelo, fate la palla, rimettetela nella ciotola e infilate in frigorifero per tutta la notte.

Al mattino tirate l'impasto fuori dal frigorifero e fate riavere l'impasto per un'ora circa.

Nel frattempo preparate la crema pasticcera e la gelatina ai mirtilli.

Per la crema pasticcera: sciogliete l'amido di mais in una ciotolina con il latte. In una pentola sbattete il tuorlo d'uovo con lo zucchero, quindi unite la cremina di latte e amido di mais e la scorza grattata del limone.

Mettete sul fuoco la pentola, fate cuocere adagio sempre mescolando e da quando si addensa e prende i bollore fate cuocere altri 2 minuti, quindi spegnete la fiamma e far raffreddare completamente.

Per la gelatina ai mirtilli: mettete tutti gli ingredienti in una pentolina e fate cuocere per qualche minuto, schiacciando grossolanamente con il dorso di un cucchiaio i mirtilli. Quando l'amido si addensa e gelifica spegnete il fuoco e fare raffreddare.

Passata un'ora potete procedere alla formatura. Sgonfiate un po' l'impasto e stendetelo su un foglio di carta forno leggermente infarinato con farina di riso prima con le mani e poi con il mattarello in un rettangolo di circa 20 X 30 cm e di 1,5 cm di spessore.

Fate dei tagli sui due lati lunghi tipo frange, larghe 2 cm e profonde circa 5 cm, in modo da lasciare una striscia centrale senza tagli di circa 10 cm di altezza. Le frange non devono essere perpendicolari ai lati lunghi ma un po' inclinate.

Versate la crema pasticcera sulla striscia centrale, quindi sopra la gelatina di mirtilli.

Chiudete la treccia rivoltando le frange sulla parte centrale, in modo che si sovrappongano un po' l'un l'altra. Deve venire un salsicciotto lungo e stretto.

Trasferite la treccia con la sua carta forno su una placca per dolci.

Spennellate con il tuorlo sbattuto con un cucchiaio di latte e coprite con la pellicola, lasciandola lasca. Fate lievitare fino al raddoppio (ci metterà circa un'ora).

Togliete la pellicola, spennelate di nuovo la treccia con il tuorlo sbattuto nel latte ed infilate nel forno preriscaldato a 180 °C sul ripiano più basso.

Fate cuocere per 40 minuti circa. Dopo 20 minuti eventualmente girate la teglia, per garantire una cottura uniforme. Quando è cotto sfornate, aspettate che si intiepidisca un po' e poi potrete mangiarlo.

 

TUTTI I DIRITTI RISERVATI SU TESTO E IMMAGINI

368 views
0 faves
0 comments
Taken on June 24, 2015