new icn messageflickr-free-ic3d pan white
che hai fatto domenica? | by ruotafissa
Back to photostream

che hai fatto domenica?

(totalmente incapace di negarmi quando flickr mi chiede, ammiccante, "vuoi aggiungere una descrizione?" faccio appello a santa wikipedia)

 

I Post-it (marchio depositato della 3M) sono dei foglietti di carta colorata o altri materiali la cui caratteristica principale è essere semi-adesivi. Con il marchio Post-it notes sono oggi commercializzati diversi prodotti adesivi per la cancelleria.

I Post-it sono prodotti in varie forme, colori e dimensioni, anche se il formato tipico è un quadrato giallo di 7,5 cm per lato. Sul retro è presente una striscia di adesivo piuttosto debole larga circa 1 cm, che permette di attaccarli e staccarli su varie superfici piane. A metà degli anni '80 fu lanciata una versione di blocchetti con le strisce adesive su lati alterni, che possono essere inseriti in un dispenser e staccati singolarmente in maniera analoga a quanto avviene con i fazzoletti di carta.

L'adesivo originale usato nei Post-it è stato inventato nel 1968 da Spencer Silver, un ricercatore della 3M. Egli stava in realtà cercando un nuovo adesivo potente, e inizialmente non trovò pertanto alcun uso. Solo nel 1974 un suo collega, Arthur Fry, pensò di usare quell'adesivo per creare dei segnalibri, mentre guardava un innario in uso nel coro della sua chiesa. I primi prototipi furono disponibili nel 1977, e nel 1980–1981, dopo una poderosa campagna, il prodotto fu posto in vendita in tutto il mondo.

 

7,008 views
44 faves
50 comments
Taken on April 19, 2009