Dieci galline in fuga, salvate da Nemesi Animale
Dieci galline ovaiole sono state tolte dallo stato di schiavitù cui gli esseri umani le avevano relegate, grazie ad alcuni attivisti e attiviste di Nemesi Animale.
Le fortunate galline si trovavano in un allevamento per la produzione di uova in batteria con le cosiddette “gabbie arricchite”, che secondo la normativa europea in vigore dal primo gennaio 2012 devono avere qualche centimetro quadrato in più. La loro vita sarebbe stata comunque una vita di prigionia e sfruttamento, chiuse in un capannone senza nemmeno poter immaginare cosa ci sia nel mondo esterno. Adesso sono libere e non moriranno sui ganci di un macello.
10 photos · 522 views