new icn messageflickr-free-ic3d pan white
as i sat sadly by her side (milano62) | by juri_kid_a
Back to photostream

as i sat sadly by her side (milano62)

Comunque sono e continuo ad essere pigro eh. Da quando sono tornato a casa non è che abbia fatto molto rispetto alle cose che mi ero ripromesso di fare.

Un esempio? Il sito. Il mio nuovo sito.

È quasi pronto, ma devo rifare le immagini dei lavori per uniformarle. Da luglio. Poi si tratterebbe solo di scrivere la biografia (ironica e divertente) e si potrebbe mettere online.

Ma io ovviamente non ho assolutamente voglia di mettermi la sera, dopo il lavoro, ad aprire di nuovo Photoshop per tagliare e scalare immagini. Il weekend poi, non ne parliamo.

È che io so che devo fare questa cosa (e anche altre ancora). Ma c'è questo “fantasma”, questo “piumone trasparente” che mi si piazza tutt'attorno, sopra, sotto e pure dentro.

Ti rende gli occhi pesanti, i pensieri lenti, i movimenti molli. Azzera ogni voglia, ogni volontà. E tu ti ritrovi in questo limbo paffuto e morbido in cui non riesci ad uscirne.

Vuoi scappare? Quando ti ha preso è difficile, impossibile. Devi batterlo sul tempo, scattare e non farti acchiappare. Altri modi non ce ne sono.

Ecco perché oggi mi sono iscritto nuovamente al corso di francese. Così il sabato mattina sarò costretto ad alzarmi presto e avrò tutta la mattinata occupata. E non butterò via il giorno dopo il venerdì. Tanto più che il pomeriggio ho pure il corso di disegno. Così sabato diventa finalmente una giornata produttiva all'insegna del lavoro su me stesso. E così può sfuggire alla pigrizia.

Che poi io alla mia pigrizia un po' bene gli voglio: la domenica, prima che arrivi la depressione, poi mi faccio sempre prendere. Così, per farla contenta.

1,855 views
18 faves
19 comments
Taken on September 13, 2012