new icn messageflickr-free-ic3d pan white
amour (parigi05) | by juri_kid_a
Back to group

amour (parigi05)

Sembrerebbe dunque sia arrivata la fottuta primavera eh. Così, di punto in bianco. E infatti io ho subito “apprezzato” il cambio di stagione prendendomi il raffreddore (che poi anche l'anno scorso, di questi tempi l'avevo preso. Mi ricordo che era febbraio e che ero andato a Bussana), il quale mi rende le notti complicate ma almeno mi permette di soffrire meno della cucina materna, vista la mia attuale incapacità di percepire i sapori (che comunque continuano a rimanere pessimi. Attenuati ma pessimi).

E niente. È che io non ho proprio feeling con l'arrivo della bella stagione. Altro che le farfalle e i fiorellini in mezzo ai prati. Per me l'arrivo della primavera significa raffreddori allergici e non, Tachipirina ed antistaminici. Altro che.

Certo, il tutto ha anche lati positivi: le giornate che si allungano (quindi adesso la domenica si torna a fotografare) e le temperature un filo più godibili che permettono pause pranzo al sabato (tra il corso di francese e il corso di disegno) in quel micro-parchetto al Verziere a base di caffè americano e muffin by California Bakery (e se proprio vogliamo scialare ci potrebbe scappare anche un bagel). Il tutto condito dal percorso Centro Culturale Francese – California Bakery fatto rigorosamente a piedi con l'iPod nelle orecchie in mezzo alle vie del centro di Milano.

Conto poi di riuscire ad ottimizzare i tempi per poter fare a piedi anche il percorso parchetto – Buonarroti verso lo studio di disegno, che è un discreto pezzettino.

Intanto a francese siamo giunti alla seconda lezione e abbiamo fatto i numeri dal settanta al cento. Ovviamente non ho potuto fare a meno di chiedere ossessivamente alla bella professoressa “Pourquoi?” di fronte al vari sessanta-quindici e quattro-venti-dodici. Pourquoi, dico io, pourquoi?

Vabbè. Lasciamo perdere che domani o martedì vedo di fare i compiti...

2,136 views
10 faves
15 comments
Taken on February 26, 2012