i love the swordfish_2
  • ChiaraOrmelli 5y

    INGREDIENTI GAZPACHO:

    10 fragole
    3 pomodori di media dimensione
    1 peperoncino da sbriciolare
    Basilico fresco a piacere
    Zucchero a velo
    Succo d’arancia
    Miele
    Sale
    Aglio
    Agar agar
    Olio q.b.
    Pepe q.b.

    INGREDIENTI POLPETTINE:

    2 tranci di spada
    1 arancia non trattata
    Prezzemolo
    Olio
    Vino bianco
    Sale
    Pistacchi pelati
    Pan grattato
    1 Uovo
    Farina

    INGREDIENTI PESTO DI BUFALA:

    1 mozzarella di bufala
    Panna o latte
    Un pizzico di sale
    Olio
    Pepe poco

    PROCEDIMENTO

    Partiamo dal gazpacho: tagliare tutte le fragole in quattro ed ammorbidirle in padella a fuco basso, con metà succo d’arancia e lo zucchero a velo.
    Nel mentre,in bicchiere da frullatore ad immersione, metere i pomodori tagliati e tutti gli altri ingredienti escluso l’agar agar; aggiungere le fragole e frullare. Filtrare con un colino fine e portare il composto ad ebollizione. Stemperare un cucchiaino e mezzo di agar agar nel restante succo di arance ed aggiungere al liquido in ebollizione.
    Far bollire per 4/5 min, versare nei bicchieri ed attendere che si addensi prima a temperatura ambiente e poi in frigorifero .
    Per il pesto di bufala, frullare tutti gli ingredienti con il frullatore ad immersione fino a raggiungere la consistenza di una ricotta, variando la quantità di panna o latte a seconda della densità che si preferisce.
    Ed ecco il gran finale: le polpettine di spada.
    Ridurre a cubetti i tranci e dorarli in padella (2min) con olio, una spolverata di buccia di arancio, prezzemolo e sfumare con vino bianco.
    Successivamente tritare grossolanamente i pistacchi, unirli alla dadolata assieme ad un uovo e al pan grattato. Impastarli a mano fino a raggiungere la consistenza di un pesto. Formare delle piccole palline e impanarle (farina, uovo e di nuovo pan grattato). Friggerle in abbondante olio exstravergine d’oliva alla temperatura di 180°C.
    Scolare su carta da frittura.
    Ora si può impattare.
    Formare delle palline di pesto di bufala, sistemarle sul letto di gelatina già solidificata, assieme ad un paio di croccanti polpettine e guarnire con basilico del proprio orto.
    BUON APPETITO!
1,782 views
0 faves
1 comment
Taken on June 30, 2010
  • Show EXIF
undefined

Additional info

  • Viewing this photo Public
  • Safety level of this photo Safe
  • S Search
    Photo navigation
    < > Thumbnail navigation
    Z Zoom
    B Back to context