new icn messageflickr-free-ic3d pan white
LEGGE STABILITÀ. DOTTORINI: “BENE PAROLE PRESIDENTE MARINI, DA MANOVRA RENZI RISCHIO NUOVE TASSE O TAGLI SU SANITA’ E TRASPORTI” | by Dottorini.com
Back to photostream

LEGGE STABILITÀ. DOTTORINI: “BENE PAROLE PRESIDENTE MARINI, DA MANOVRA RENZI RISCHIO NUOVE TASSE O TAGLI SU SANITA’ E TRASPORTI”

“Troppo facile fare gli splendidi con le tasse degli altri. Solo un lifting mediatico a danno dei cittadini e delle famiglie colpite dalla crisi economica e sociale”

 

 

“Apprezziamo le parole della Presidente Marini a difesa dell'autonomia tributaria e amministrativa della nostra Regione. Il governo Renzi fa propaganda sulla pelle dei cittadini riversando il carico delle sue trovate pubblicitarie su chi vedrà inevitabilmente tagliarsi le prestazioni del servizio sanitario e il trasporto pubblico. E’ troppo facile fare gli splendidi con le tasse degli altri”. Con queste parole Oliviero Dottorini, consigliere regionale e presidente di Umbria migliore, commenta quanto annunciato dal Governo nazionale e invita la Presidente Marini a non subire l'arroganza di scelte dettate più dalla convenienza mediatica che dalla reale necessità del bene comune.

“Il taglio delle tasse annunciato con la legge di stabilità, attraverso la diminuzione dello stanziamento dei fondi relativi alla sanità e al trasporto pubblico locale alle regioni, indurrà inevitabilmente o a tagli drastici dei servizi o ad aumentare le tasse per garantire ai cittadini i servizi minimi indispensabili come una sanità a portata di tutti e garanzie per le famiglie colpite da una crisi economica e sociale di proporzioni gigantesche. Per questo ha fatto bene la Presidente – continua Dottorini – a dire fin da subito che non aumenterà le tasse per conto terzi, in particolare quando questi terzi altri non è che il Governo nazionale che per farsi bello nei confronti dei cittadini promette un taglio delle tasse al quale però dovranno fare fronte le Regioni, che si vedranno diminuire gli stanziamenti per sanità e trasporto pubblico locale, tecnica questa degna dei peggiori demagoghi che invece di assumersi la responsabilità di scelte drammatiche le lasciano fare ad altri, vantandosi nel frattempo di essere dalla parte dei cittadini. Purtroppo si tratta di una pantomima già vista durante i governi Berlusconi e alla quale oramai i cittadini non si assoggettano facilmente, sapendo riconoscere benissimo il fatto che ad annunci mirabolanti e privi della necessaria copertura economica corrispondano tagli inevitabili da parte degli Enti locali. Saremo al fianco della Presidente Marini se vorrà andare fino in fondo nel contrastare la maldestra azione di lifting mediatico che il Governo sta attuando sulla pelle degli enti locali e dei cittadini”.

 

 

Perugia, 17 ottobre 2014

101 views
0 faves
0 comments
Uploaded on October 17, 2014