Identità europea e processi di unificazione
9 Aprile 2011 - Incontro- dibattito, organizzato da Argonauti - archeologia e beni culturali tra Patti e Tyndaris, con il patrocinio del comitato Patti150Italia e del Club Amici di Salvatore Quasimodo di Patti, a cura del prof. Alessio Lo Giudice, docente di Filosofia del diritto presso l'Università degli Studi di Catania e l'Università degli Studi di Messina.

Una seria riflessione sull’assenza dell’Europa, nella gestione di problemi e questioni che hanno un rilievo sicuramente europeo, comporta la necessità di comprendere i presupposti, la storia e il significato politico-istituzionale del processo di unificazione europea. Ciò permetterebbe di sottolineare come l’assenza dell’Europa sia soprattutto dovuta alle storiche resistenze degli Stati nazionali rispetto alla realizzazione di una compiuta unità politica europea. Ma queste resistenze sono giustificate? È davvero impossibile pensare a un’efficace condivisione politico-culturale tra i paesi membri dell’UE? È quindi impensabile un’identità istituzionale dell’Europa che supporti il governo condiviso di problemi comuni? Un altro concetto di identità e un’altra idea dell’unità politica sono in realtà necessari per giungere a una compiuta definizione istituzionale dello spazio europeo; per comprendere le sorti di una terra a vocazione cosmopolitica e storicamente aperta all’altro, chiunque esso sia.
12 photos · 149 views