Evento SLIN di chiusura progetti_18 ottobre 2018
S.L.I.N., acronimo di Senza Lasciare Indietro Nessuno,
ha visto come punto finale l'inserimento di persone con svantaggio - seguite già dai servizi territoriali - presso aziende delle cinque zone del territorio aretino .
Il percorso è nato in risposta all’avviso della Regione Toscana, finanziato a valere su Fondo Sociale Europeo POR 2014-2020, Asse B Inclusione sociale e lotta alla Povertà.
Partito con una fase preliminare di co-progettazione dei soggetti capofila delle cinque zone territoriali (Arezzo – Coob, Valdarno – Koinè, Casentino – Koinè, Valtiberina – Coob e Valdichiana – Comars), il percorso si è poi sviluppato con un approccio di “welfare di comunità”, cioè con il coinvolgimento di tutti i portatori d'interessi e con una declinazione specifica per ogni zona territoriale, sotto l'unico intento di allestire un sistema integrato che avesse al centro la persona con vulnerabilità e la sua presa in carico in modo completo.
All'evento conclusivo del 18 di ottobre 2018 è stata presentata la pubblicazione "Lavoro, la persona al centro" con le testimonianze di persone che a vario titolo hanno preso parte al progetto e la valutazione curata dal Professore Emilio Vergani
128 photos · 158 views
1