new icn messageflickr-free-ic3d pan white
PIA - #donneditorino | by barbaraoggero
Back to album

PIA - #donneditorino

“Sono ingegnere, architetto e dottore di ricerca. Oltre che figlia di due ingegneri. Quando scelsi l'università feci una scelta ponderata, perché servisse poi ad avere un lavoro sicuro. In realtà ho lavorato per undici anni come ricercatrice precaria al Politecnico e anche in quell'ambito i progetti sono diminuiti in modo sensibile. Per quanto ci mettessi sempre impegno e dedizione, sentivo aumentare l'insofferenza. Allora ho riaperto il cassetto delle passioni e mi sono rimessa a studiare. In quel momento mi sono accorta di esser tornata a respirare e sono anche guarita da alcune intolleranze alimentari che nel frattempo avevo sviluppato. Mi sono data degli obiettivi e, quando l'Università non mi ha rinnovato il contratto, mi sono rimboccata le maniche arrivando a fare anche quattro lavori per mantenermi. Ci ho creduto, ho fatto sacrifici e ho investito tanto per arrivare dove desideravo, grazie anche al sostegno di mio marito. Ho 40 anni e sono la dimostrazione che quando si desidera qualcosa o si vuole iniziare un nuovo percorso, si può fare. Con umiltà bisogna costruirsi il proprio percorso e coltivare il talento, non farsi scoraggiare dalle avversità e approfittare di quel pizzico di fortuna che magari arriva del tutto inaspettata. Non sopporto chi si nasconde dietro l'abbiamo sempre fatto così, perché i limiti sono solo quelli che ci diamo e invece molte volte possiamo superarli”.

44 views
0 faves
0 comments
Uploaded on November 16, 2018