Verso la fine della vita avviene come verso la fine di un ballo mascherato, quando tutti si tolgono la maschera. Allora si vede chi erano veramente coloro coi quali si è venuti in contatto durante la vita.
Arthur Schopenhauer

«E ora desidero parlare con te, che ti accusi di timidezza, che avvampi, tremi, sudi, e ti batte il cuore.
E vivi questa condizione come una vergogna, una gabbia davanti alla quale si fermano tutti gli altri a indicarti e a deriderti. Voglio parlare con te perché non lo fa nessuno in quest'Italia che premia i prepotenti. Neanche tuo padre e tua madre ti comprendono poiché temono che sarai perdente, e anche tu credi di esserlo e finisci col vergognarti di te stesso. Solo due parole, fratelli emotivi, vittime dell'aggressività sociale... Jerome Salinger, il grande scrittore americano del "Giovane Holden" si è chiuso nel suo silenzio dal 1963. Trentasette anni che nessuno gli scatta una foto, nessuno lo incontra, nessuno sa dove sia. Timido. Timido come Charlie Brown, Leopardi, Emily Dickinson, Roberto Baggio, Woody Allen ed Albert Einstein che non sapeva corteggiare le signore e si consolava suonando il violino. Questi sono i vostri illustri padri, fratelli timidi, e la vostra è una dote assolutamente preziosa nel patrimonio genetico umano e non un "male sociale". Il rossore, il tremore, oggi sono diventati vizi insopportabili e la società sembra non aver posto per i timidi. Ma dalla timidezza non si deve guarire, brothers, questa è la più grossa stronzata messa in giro dai mediocri che non riusciranno mai a dare o ricevere un'emozione così come siete capaci di darla o riceverla voi. Voi vedete quello che gli altri hanno paura di vedere, fratelli. Vedete il limite, il pericolo, l'estinzione. Per questo la vostra fragilità è una roccia, e il patrimonio che voi arrossite di possedere è un tesoro da preservare. Non è paura, né fobia, né angoscia, né depressione, né vigliaccheria. Timido, perfettamente timido è il neonato che guarda il mondo per la prima volta. La cosa straordinaria non è com'è che il suo cuore batta, ma com'è che non gli venga un infarto.»

Jack Folla alias Diego Cugia


Ringrazio per tutte le vostre visite!
Per quanto riguarda le vostre foto, mi piace commentarle semplicemente, senza dare giudizi tecnici, per i quali sono inadatta. La mia critica è spontanea. Basata sulle emozioni che esse possono suscitare in me. Scusate se qualche volta non ricambierò la vostra visita. Cercherò di fare del mio meglio! Ma vi chiedo di non ricambiare forzatamente le mie visite! Sono graditi solo commenti o impressioni sinceri.
Se non avete un profilo o foto da vedere e commentare NON segnate le mie foto tra i preferiti. Verrete bloccati... mi spiace!

Thanks for all your visits!
As to your photos, I like to give a simple note, without technical reviews as I'm not so skill! My criticism is spontaneous and it' s based on the emotions your photos arise in me. Shouldn't I repay your visit, please apologize! I'll try to do my best! Forced exchange of visits is not requested. Thanks for your sincere comments or impressions.
Please do not favorite my photos if you don't have a profile or any photos of your own to view or share... you will be blocked, I'm sorry.

Photos of *Brunella* sic et simpliciter (1)

  • tanti auguri a Chiara & Brunella!!!! by Claudia Gaiotto
 

*Brunella* sic et simpliciter's favorite photos from other Flickr members (13,279)

Following (192)

See more...

Groups (5050)

Show more... Show fewer...

Testimonials (0)

*Brunella* sic et simpliciter doesn't have any testimonials yet.

Joined:
September 2010
I am:
Female and Taken