Linkinart

 

è una piattaforma multidisciplinare di ricerca che colloca al centro del proprio campo di indagine la relazione tra uomo e spazio urbano, concentrando la propria attenzione su situazioni spaziali indefinite [aree marginali del territorio, spazi interstiziali, vuoti urbani, luoghi di risulta, frammenti metropolitani];

 

adotta l’arte come metodologia di ricerca, intesa come linea di confine elastica tra ambiti disciplinari differenti [Architettura, Urbanistica, Sociologia, Scienza, Filosofia, Botanica, Design]; passa da un processo progettuale multidisciplinare a trans-disciplinare, sviluppando metodi di indagine fluidi, capaci di leggere il territorio attraverso linguaggi contemporanei.

 

utilizza strumenti dinamici: workshop internazionali, indagini dirette sul territorio, eventi, ateliers nomadi, azioni mediatiche, allo scopo di far scaturire nuove potenzialità del paesaggio urbano, favorendo la riqualificazione e la vivibilità di zone cittadine problematiche e lo sviluppo di una nuova coscienza critica e partecipativa;

 

sviluppa progetti di indagine e azione territoriale attraverso l’interazione con cittadini, istituzioni, associazioni, università, gruppi di ricerca, sia locali che internazionali, attivando sinergie e network capaci di elaborare strategie progettuali adeguate alla realtà complessa.

 

Linkinart nasce nel 2006 dalla collaborazione di:

Maria Pina Usai, Martina Piccolo, Valentina Fenoglio, Martina Starnini, Manuela Esposito, Michele Fiore, Ilaria Cragiuoli

 

Nel 2011 Linkinart si è costituita Associazione Culturale e ad oggi ne fanno parte:

Emanuela Caronti, Margherita Del Grosso, Valentina Fenoglio, Martina Piccolo

Read more
  • JoinedJune 2012
  • HometownGenova
  • CountryItaly

Testimonials

Have something nice to say about Linkinart? Write a testimonial