All’età di circa 11 anni ho preso possesso del mio regalo iniziando a scattare qualche immagine, con molta attenzione a causa del costo che i miei genitori avrebbero dovuto sostenere per lo sviluppo e la stampa. Un altro mio zio mi spiegò il funzionamento dell’esposimetro ed mi avvicinò ai “segreti” dell’iperfocale. Devo ringraziarlo per questo approccio in quanto da subito sono stato in grado di padroneggiare il mezzo, piegandolo ai miei scopi, imparando a diffidare degli automatismi che molto spesso portavano a risultati tecnicamente perfetti ma quasi sempre casuali. Ben presto mi resi conto che non avevo fra le mani un giocattolo ma un oggetto “da grandi”.
Passò il tempo, mi appassionai sempre più sino a che non decisi di acquistare la mia prima fotocamera reflex, rigorosamente a controllo manuale: la scelsi inevitabilmente della marca utilizzata da mio zio. Non mi sembrò vero di poter possedere un oggetto della stessa marca che aveva da sempre destato la mia ammirazione. Mi sono specializzato in fotografia sportiva perchè a quell’epoca seguivo da vicino le principali competizioni di motocross in Italia ed in Europa.
Nel timore di rovinare la mia attrezzatura, ma anche per non avere la tentazione di trascinarmi appresso chilogrammi di “ferro”, in seguito ho acquistato anche una fotocamera meccanica e manuale che ho utilizzato prevalentemente in montagna ed in situazioni difficili, senza l’ausilio di altre ottiche se non il 50mm fornito a corredo. Una Pentax K1000. Ricordo ancora oggi l’eccitazione, ma anche l’estrema sicurezza con la quale affrontai un’intera sessione fotografica senza l’uso dell’esposimetro a causa della batteria improvvisamente scaricatasi. Ovviamente impiegavo esclusivamente diapositive sia per ragioni di costo che per la possibilità di organizzare proiezioni del mio lavoro.
Sono passati anni e, per svariate ragioni, ho accantonato la passione per la fotografia fino a riprenderla con l’avvento delle prime fotocamere digitali con le quali potevo coniugare la passione della fotografia a quella dell’informatica.
Trascorsero altri anni sino a che i prezzi delle reflex digitali divenissero abbordabili: a quel punto decisi di rimanere fedele alla marca alla quale ero affezionato. Ma solo per qualche giorno. Piuttosto contrariato dal fatto di non poter in alcun modo utilizzare i miei vecchi obiettivi originali, ben dieci, mi innamorai di una fotocamera della concorrenza. Vendetti subito la mia nuova reflex ed acquistai una Nikon D70 che ben presto fu affiancata da numerosi obiettivi a corredo e da altri corpi macchina.
Anche se non più giovanissimo, ma con una discreta esperienza nel campo fotografico, ho intrapreso la fotografia come professione.

Following (0)

Mormile.it hasn't listed any contacts yet.

Testimonials (0)

Mormile.it doesn't have any testimonials yet.

Name:
Mormile.it
Joined:
October 2018
I am:
Male
Website:
https://www.mormile.it