Alex Coghe 2:41pm, 9 March 2009
1 - PORTA SEMPRE CON TE LA FOTOCAMERA. Spesso le migliori opportunità di scatto si presentano nei momenti e nei luoghi più impensabili. Non correte il rischio di dover esclamare: "Ah, se avessi qui la macchina fotografica!!

2 - PENSA PRIMA DI SCATTARE. Domandatevi se volete davvero la foto che state per scattare. Chiedetevi: pubblicherei una foto simile? La vorrei appesa alla parete? Dovete imparare ad essere severi giudici di voi stessi.Un pò di perfezionismo non fà male.

3 - SCATTA SEMPLICE! Un ritratto è vincente se rende davvero protagonista il soggetto della foto. Uno sfondo sfocato e pochi elementi di contorno non distraggono e focalizzano l'attenzione sul nostro soggetto. Vale sempre la regola: meglio un solo colore che mille. Basico in fotografia è meglio.

4 – DECENTRA! La regola dei terzi è valida da secoli, prima in pittura e poi in fotografia. Dividendo l’inquadratura in terzi e ponendo il soggetto nell’intersezione di una delle linee otterremo una immagine più dinamica e al contempo armonica.

5 – LUCE!!! La parola fotografia ha origine da due parole greche: φως (phos) e γραφίς (graphis). Letteralmente quindi fotografia significa scrivere (grafia) con la luce (fotos). Quando scattiamo operiamo sempre scelte di luce. Impariamo, perciò, a scrivere con la luce.

6 – ACQUISISCI L’OCCHIO FOTOGRAFICO. La fotografia è uno splendido hobby, quando non una professione, e il bello è che non si finisce mai di imparare. Siate avidi di conoscenza, non vi soffermate a quelle quattro o cinque nozioni acquisite. Frequentate forum di fotografia, osservate le foto degli altri (Flickr è una miniera di conoscenza in questo senso), osservate le vostre foto e valutate con aspetto distaccato, come se la foto non l’avete fatta voi, i vostri scatti.

7 – PIU’ SELETTIVO! Scartate tutte le foto mediocri, mosse o semplicemente banali. La differenza tra i grandi fotografi ed i fotografi non così grandi è che i primi non mostrano le loro immagini peggiori.

8 – NO MORE “AUTOMATIC FOR THE PEOPLE”. L’impresa è ardua con la classica compattina che ormai ha anche la funzione “scatto soffio candeline della torta alla festa di compleanno di mio figlio”, ma svincolarsi dalle impostazioni automatiche è il primo passo per diventare veri fotografi. Il privilegio di costruire l’immagine dà tutta un’altra soddisfazione.

9 – PORTA PAZIENZA. Spesso la frustrazione è dietro l’angolo pronta ad afferrarci quando abbiamo perso l’attimo fuggente o quando quello scatto a cui tenevamo particolarmente visto al monitor del computer ci appare in tutto il suo splendore fuori fuoco.

10 – REVOLUTION IS EVOLUTION! Conoscere le regole per sapere quando si possono sovvertire. A volte capita che una foto risulti grandiosa proprio grazie all’infrazione delle regole, perfino quelle presenti in questi 10 comandamenti.

---------------------------------------------------------------------------------------------

1 - ALWAYS HANDS WITH YOU THE CAMERA. The best opportunities of release often introduce him in the moments and in the most unthinkable places. Don't take the risk to have to exclaim: "Ah, if I had here the camera!!

2 - THINK BEFORE GOING OFF. Ask you if you want indeed the photo that is about to go off. Ask you: would I publish a similar photo? Would I want her suspended to the wall? You must learn to be severe judges of yourselves.A little of perfectionism does not harm.

3 - GOES OFF SIMPLE! A portrait is winning if it makes indeed protagonist the subject of the photo. A background Italian word edited by admin and few elements of contour don't distract and they focus the attention on our subject. The rule is always worth: better an only color that thousand. Basic in photo it is better.

4. DECENTRALIZES! The rule of the bystanders has been being valid for centuries, before in painting and then in photo. Dividing the shot in third and setting the subject in the intersection of one of the lines we will get a more dynamic image and to the meantime harmonica.

5. LIGHT!!! The word photo has origin from two Greek words: ... (phos) and ...... (graphis). Literally therefore photo means to write (handwriting) with the light (fotos). When we go off we operate always choices of light. We learn, therefore, to write with the light.

6. YOU ACQUIRE THE PHOTOGRAPHIC EYE. The photo is a splendid hobby, when not a profession, and the beautiful one is that it is never finished learning. You are avid of knowledge, you don't detain you to those four or five acquired notions. You frequent forum of photo, you observe the photos of the others (site edited by admin.is a mine of knowledge in this sense), you observe your photos and valued with detached aspect, as if the photo you don't have him

7. MORE' SELECTIVE! You discard all the mediocre photos, moved or simply banal. Not The difference among the great photographers and the so great photographers is that the first ones don't show their worse images.

8. NO BLACKBERRIES "AUTOMATIC FOR THE PEOPLE." The enterprise is arduous with the classical compattina that by now it also has the function "release puff candeline of the cake to the birthday party of my child", but to release from the automatic formulations is the first footstep to become true photographers. The privilege to build the image gives a whole other satisfaction.

9. HANDS PATIENCE. Often frustration is behind the angle ready to grab us when we have lost the fleeing instant or when that release to which we held particularly seen to the monitor of the computer it appears out us in everything of its shine fire.

10. REVOLUTION IS EVOLUTION! To know the rules to know when you/they can be overturned. At times understands that a photo results grandiose really thanks to the infringement of the rules, even those present in these 10 commandments.

ALX COGHE - ALL RIGHTS RESERVED
Geomangio 9 years ago
carine! il bello è che possono diventare del tutto istintive!
billowy team [deleted] 9 years ago
Quoto la decima, anche se è la iù difficile.
A me piace la due
equable stone [deleted] 9 years ago
Ma sei un' enciclopedia vivente...sono molto colpito dall' enegia che investi per utilizzare flickr come canalizzatore di idee e non temo banalità nel ripetere d' esser felice d' avermi scovato, forse un pò per caso...o per aiutarmi. Grazie. Continua così !
MOD
Gea1974 9 years ago
In realtà erano 15 poi gli si è rotta una delle 3 tavole scendendo dal colle......eheheh....Mel Brooks docet.
Scherzo......
Tutti consigli molto utili..........compresa la regola dei terzi!
Andrea Biagianti Posted 9 years ago. Edited by Andrea Biagianti (member) 9 years ago
Mi piacciono questi comandamenti e li condivido!

Concordo soprattutto sull'utilità di flickr, osservare è una ottima scuola, io almeno ho notato dei miglioramenti mettendomi a vedere le foto degli altri.
Alab76 Posted 9 years ago. Edited by Alab76 (member) 9 years ago
Bellissimo soprattutto il punto nove. Quante volte uno scatto stupendo nel "monitor" della reflex era splendidamente fuori fuoco .... GRR
alive umbrella [deleted] 9 years ago
Bella idea questa dei comandamenti!
Io, per esempio, trovo difficile praticare il punto 7. A parte la difficoltà di decidere quale tra due scatti quasi uguali tenere, non riesco ancora ad andare fino in fondo e CANCELLARE quelle che "sicuramente" sarebbero da scartare.

PS
Scusate, ma la versione in inglese fa... sorridere! ;-) Sembra fatta in automatico: è difficile da comprendere, e poi ci sono delle associazioni di parole impensabili. Tanto per fare un esempio - cosa vuol dire "photographic car"?
Alex Coghe 9 years ago
Hai ragione Lucian e infatti è fatta in automatico: non avevo tempo nè voglia ad essere onesti a tradurre, e questo il risultato: orrido!

Spero perdonerete la str...leggerezza, anzi se c'è qualche volontario disposto a correggere riceverà una medaglia al valore!
zoootty 9 years ago
:-)))))))))))) mi stò ancora sganasciando sul punto 8!
Groups Beta