new icn messageflickr-free-ic3d pan white
View allAll Photos Tagged Grotta+del+Fico

Tui sola biu in dognia parti,

Stella lucenti in notti de beranu;

Sempri ti sigu...

Comenti su profumu de unu flori,

t’intendu e non ti toccu .

 

Dovunque non vedo che te,

stella lucente in una notte di primavera,

ti sogno sempre....

Io ti aspiro come il profumo di un fiore,

sei nell’aria eppure non ti tocco.

 

Cala Mariolu overlooks the Gulf of Orosei and it is situated in Punta Ispuligi (Baunei). Stunning pebbled beach overhung by a chalky hillside covered by mediterranean vegetation. The bottom is rocky and suitable for scuba diving. Some rocks emerge from the sea and form tiny islands. The sun shines all morning long while the rest of the day the beach is in the shade. Cala Mariolu is the umpteenth dream beach that anyone who comes to Sardinia would like to visit.Clear, limpid and crystal sea in an inlet that is a natural docking for small boats that arrive, every year from the port of Santa Maria Navarrese and more, to visit this incomparable pearl. This part of the gulf is lovely not only for the sea but also for the beach. The presence of white stones, with small snow flake shapes, was the reason why the inhabitants decided to call this cove "Ispuligidenie".The name Mariolu on the other hand, means "thief" and it was chosen from Cala Gonone's fishermen because of its close relation with the monk seal that lived in this cave and used to plunder their nets to eat the catch. Besides the monk seal, for which the cove represents a natural habitat, the area is also known for the gull of Corsica.

 

Are there uncontaminated beaches in the Mediterranean Sea?Are there dream places even far from Caraibi?Of course! You can find them in Sardinia! The Gulf of Orosei is probably the most fascinating area of the Island and it is ready to offer you all its splendour and all the colours, scents and sensations that only few beaches in the world can boast.Far from the sumptuous society life and the world of fake-VIPs, far from the stressful “beach-umbrella fights”, far from the stereotypes but close to the beautiful and gratifying view you dream of.Are you ready to go on a binge of beauty?There's a Sardinia made of nature and real life just waiting for you!

 

Cala Mariolu si affaccia sul Golfo di Orosei ed è situato a Punta Ispuligi (Baunei). La baia prende il nome dalla foca monaca chiamata "Mariolu" da parte dei pescatori sardi perchè rubava il pesce dalle reti. Cala Mariolu è caratterizzata da un mare cristallino e da un fondale marino con ciottoli rosa. Nei pressi della baia ci sono numerose grotte, come la Grotta del Fico che è possibile visitare.

La spiaggia di Cala Mariolu è ciò che si definisce "un sogno"; formata da sassolini di marmo bianco, lisci e dalle dimensioni microscopiche, è sovrastata da una scarpata di calcare ricoperta dalla macchia mediterranea. Alcune rocce calcaree affioranti dal mare formano delle piccole isole. Il fondale è roccioso e adatto alle immersioni. In questa cala il sole batte solo la mattina e nel primo pomeriggio, mentre durante il resto della giornata la spiaggia è in ombra.

 

Il Golfo di Orosei si trova lungo la costa centro orientale della Sardegna. Prende il nome da Orosei, cittadina della provincia di Nuoro situata a 2 km dalla costa nella valle del fiume Cedrino.Il Golfo è diviso in due parti morfologicamente diverse. La parte settentrionale, bassa sul mare, e composta da pinete, da lunghi arenili e dune costiere che si spingono sino al suo limite nord, ossia Punta Nera, mentre quella meridionale, costituita dalla parte terminale dell'altopiano del Supramonte, chiamato anche Supramonte marino, si estende sino al Capo di Monte Santu.

Per più di 40 km questo tratto di costa molto alta è caratterizzata da imponenti bastioni calcarei ricoperti da boschi secolari costituiti di una rigogliosa e variegata macchia mediterranea. Rimasta per secoli inaccessibile via terra, è formata da caratteristiche spiagge sabbiose e circondate da pareti calcaree verticali, incise da profonde gole scavate da antichi fiumi ora scomparsi o inghiottiti dall'altopiano carsico sovrastante.

Questo territorio rimasto è incontaminato e ricco di specie animali e vegetali di notevole interesse esi estende nei territori delle provincie di Nuoro e dell'Ogliastra.

Oltre all'omonimo Comune, sul Golfo si affaccia anche il paese di Cala Gonone dove è possibile imbarcarsi per visitare le rade incastonate nei bastion calcarei o le grotte del Bue Marino, chiamate in questo modo perché nel recente passato erano ancora dimora delle foche monache

 

www.youtube.com/watch?v=mhRieF7qdtM

Cala Mariolu overlooks the Gulf of Orosei and it is situated in Punta Ispuligi (Baunei). Stunning pebbled beach overhung by a chalky hillside covered by mediterranean vegetation. The bottom is rocky and suitable for scuba diving. Some rocks emerge from the sea and form tiny islands. The sun shines all morning long while the rest of the day the beach is in the shade. Cala Mariolu is the umpteenth dream beach that anyone who comes to Sardinia would like to visit.Clear, limpid and crystal sea in an inlet that is a natural docking for small boats that arrive, every year from the port of Santa Maria Navarrese and more, to visit this incomparable pearl. This part of the gulf is lovely not only for the sea but also for the beach. The presence of white stones, with small snow flake shapes, was the reason why the inhabitants decided to call this cove "Ispuligidenie".The name Mariolu on the other hand, means "thief" and it was chosen from Cala Gonone's fishermen because of its close relation with the monk seal that lived in this cave and used to plunder their nets to eat the catch. Besides the monk seal, for which the cove represents a natural habitat, the area is also known for the gull of Corsica.

 

Are there uncontaminated beaches in the Mediterranean Sea?Are there dream places even far from Caraibi?Of course! You can find them in Sardinia! The Gulf of Orosei is probably the most fascinating area of the Island and it is ready to offer you all its splendour and all the colours, scents and sensations that only few beaches in the world can boast.Far from the sumptuous society life and the world of fake-VIPs, far from the stressful “beach-umbrella fights”, far from the stereotypes but close to the beautiful and gratifying view you dream of.Are you ready to go on a binge of beauty?There's a Sardinia made of nature and real life just waiting for you!

 

Cala Mariolu si affaccia sul Golfo di Orosei ed è situato a Punta Ispuligi (Baunei). La baia prende il nome dalla foca monaca chiamata "Mariolu" da parte dei pescatori sardi perchè rubava il pesce dalle reti. Cala Mariolu è caratterizzata da un mare cristallino e da un fondale marino con ciottoli rosa. Nei pressi della baia ci sono numerose grotte, come la Grotta del Fico che è possibile visitare.

La spiaggia di Cala Mariolu è ciò che si definisce "un sogno"; formata da sassolini di marmo bianco, lisci e dalle dimensioni microscopiche, è sovrastata da una scarpata di calcare ricoperta dalla macchia mediterranea. Alcune rocce calcaree affioranti dal mare formano delle piccole isole. Il fondale è roccioso e adatto alle immersioni. In questa cala il sole batte solo la mattina e nel primo pomeriggio, mentre durante il resto della giornata la spiaggia è in ombra.

 

Il Golfo di Orosei si trova lungo la costa centro orientale della Sardegna. Prende il nome da Orosei, cittadina della provincia di Nuoro situata a 2 km dalla costa nella valle del fiume Cedrino.Il Golfo è diviso in due parti morfologicamente diverse. La parte settentrionale, bassa sul mare, e composta da pinete, da lunghi arenili e dune costiere che si spingono sino al suo limite nord, ossia Punta Nera, mentre quella meridionale, costituita dalla parte terminale dell'altopiano del Supramonte, chiamato anche Supramonte marino, si estende sino al Capo di Monte Santu.

Per più di 40 km questo tratto di costa molto alta è caratterizzata da imponenti bastioni calcarei ricoperti da boschi secolari costituiti di una rigogliosa e variegata macchia mediterranea. Rimasta per secoli inaccessibile via terra, è formata da caratteristiche spiagge sabbiose e circondate da pareti calcaree verticali, incise da profonde gole scavate da antichi fiumi ora scomparsi o inghiottiti dall'altopiano carsico sovrastante.

Questo territorio rimasto è incontaminato e ricco di specie animali e vegetali di notevole interesse esi estende nei territori delle provincie di Nuoro e dell'Ogliastra.

Oltre all'omonimo Comune, sul Golfo si affaccia anche il paese di Cala Gonone dove è possibile imbarcarsi per visitare le rade incastonate nei bastion calcarei o le grotte del Bue Marino, chiamate in questo modo perché nel recente passato erano ancora dimora delle foche monache

 

www.youtube.com/watch?v=mhRieF7qdtM

First picture of our Sardegna holiday this year. Hope you will enjoy. Sardegna is a wonderful place!

Cala Mariolu overlooks the Gulf of Orosei and it is situated in Punta Ispuligi (Baunei). Stunning pebbled beach overhung by a chalky hillside covered by mediterranean vegetation. The bottom is rocky and suitable for scuba diving. Some rocks emerge from the sea and form tiny islands. The sun shines all morning long while the rest of the day the beach is in the shade. Cala Mariolu is the umpteenth dream beach that anyone who comes to Sardinia would like to visit.Clear, limpid and crystal sea in an inlet that is a natural docking for small boats that arrive, every year from the port of Santa Maria Navarrese and more, to visit this incomparable pearl. This part of the gulf is lovely not only for the sea but also for the beach. The presence of white stones, with small snow flake shapes, was the reason why the inhabitants decided to call this cove "Ispuligidenie".The name Mariolu on the other hand, means "thief" and it was chosen from Cala Gonone's fishermen because of its close relation with the monk seal that lived in this cave and used to plunder their nets to eat the catch. Besides the monk seal, for which the cove represents a natural habitat, the area is also known for the gull of Corsica.

 

Are there uncontaminated beaches in the Mediterranean Sea?Are there dream places even far from Caraibi?Of course! You can find them in Sardinia! The Gulf of Orosei is probably the most fascinating area of the Island and it is ready to offer you all its splendour and all the colours, scents and sensations that only few beaches in the world can boast.Far from the sumptuous society life and the world of fake-VIPs, far from the stressful “beach-umbrella fights”, far from the stereotypes but close to the beautiful and gratifying view you dream of.Are you ready to go on a binge of beauty?There's a Sardinia made of nature and real life just waiting for you!

 

Cala Mariolu si affaccia sul Golfo di Orosei ed è situato a Punta Ispuligi (Baunei). La baia prende il nome dalla foca monaca chiamata "Mariolu" da parte dei pescatori sardi perchè rubava il pesce dalle reti. Cala Mariolu è caratterizzata da un mare cristallino e da un fondale marino con ciottoli rosa. Nei pressi della baia ci sono numerose grotte, come la Grotta del Fico che è possibile visitare.

La spiaggia di Cala Mariolu è ciò che si definisce "un sogno"; formata da sassolini di marmo bianco, lisci e dalle dimensioni microscopiche, è sovrastata da una scarpata di calcare ricoperta dalla macchia mediterranea. Alcune rocce calcaree affioranti dal mare formano delle piccole isole. Il fondale è roccioso e adatto alle immersioni. In questa cala il sole batte solo la mattina e nel primo pomeriggio, mentre durante il resto della giornata la spiaggia è in ombra.

 

Il Golfo di Orosei si trova lungo la costa centro orientale della Sardegna. Prende il nome da Orosei, cittadina della provincia di Nuoro situata a 2 km dalla costa nella valle del fiume Cedrino.Il Golfo è diviso in due parti morfologicamente diverse. La parte settentrionale, bassa sul mare, e composta da pinete, da lunghi arenili e dune costiere che si spingono sino al suo limite nord, ossia Punta Nera, mentre quella meridionale, costituita dalla parte terminale dell'altopiano del Supramonte, chiamato anche Supramonte marino, si estende sino al Capo di Monte Santu.

Per più di 40 km questo tratto di costa molto alta è caratterizzata da imponenti bastioni calcarei ricoperti da boschi secolari costituiti di una rigogliosa e variegata macchia mediterranea. Rimasta per secoli inaccessibile via terra, è formata da caratteristiche spiagge sabbiose e circondate da pareti calcaree verticali, incise da profonde gole scavate da antichi fiumi ora scomparsi o inghiottiti dall'altopiano carsico sovrastante.

Questo territorio rimasto è incontaminato e ricco di specie animali e vegetali di notevole interesse esi estende nei territori delle provincie di Nuoro e dell'Ogliastra.

Oltre all'omonimo Comune, sul Golfo si affaccia anche il paese di Cala Gonone dove è possibile imbarcarsi per visitare le rade incastonate nei bastion calcarei o le grotte del Bue Marino, chiamate in questo modo perché nel recente passato erano ancora dimora delle foche monache

 

www.youtube.com/watch?v=mhRieF7qdtM

Cala Mariolu overlooks the Gulf of Orosei and it is situated in Punta Ispuligi (Baunei). Stunning pebbled beach overhung by a chalky hillside covered by mediterranean vegetation. The bottom is rocky and suitable for scuba diving. Some rocks emerge from the sea and form tiny islands. The sun shines all morning long while the rest of the day the beach is in the shade. Cala Mariolu is the umpteenth dream beach that anyone who comes to Sardinia would like to visit.Clear, limpid and crystal sea in an inlet that is a natural docking for small boats that arrive, every year from the port of Santa Maria Navarrese and more, to visit this incomparable pearl. This part of the gulf is lovely not only for the sea but also for the beach. The presence of white stones, with small snow flake shapes, was the reason why the inhabitants decided to call this cove "Ispuligidenie".The name Mariolu on the other hand, means "thief" and it was chosen from Cala Gonone's fishermen because of its close relation with the monk seal that lived in this cave and used to plunder their nets to eat the catch. Besides the monk seal, for which the cove represents a natural habitat, the area is also known for the gull of Corsica.

 

Are there uncontaminated beaches in the Mediterranean Sea?Are there dream places even far from Caraibi?Of course! You can find them in Sardinia! The Gulf of Orosei is probably the most fascinating area of the Island and it is ready to offer you all its splendour and all the colours, scents and sensations that only few beaches in the world can boast.Far from the sumptuous society life and the world of fake-VIPs, far from the stressful “beach-umbrella fights”, far from the stereotypes but close to the beautiful and gratifying view you dream of.Are you ready to go on a binge of beauty?There's a Sardinia made of nature and real life just waiting for you!

 

Cala Mariolu si affaccia sul Golfo di Orosei ed è situato a Punta Ispuligi (Baunei). La baia prende il nome dalla foca monaca chiamata "Mariolu" da parte dei pescatori sardi perchè rubava il pesce dalle reti. Cala Mariolu è caratterizzata da un mare cristallino e da un fondale marino con ciottoli rosa. Nei pressi della baia ci sono numerose grotte, come la Grotta del Fico che è possibile visitare.

La spiaggia di Cala Mariolu è ciò che si definisce "un sogno"; formata da sassolini di marmo bianco, lisci e dalle dimensioni microscopiche, è sovrastata da una scarpata di calcare ricoperta dalla macchia mediterranea. Alcune rocce calcaree affioranti dal mare formano delle piccole isole. Il fondale è roccioso e adatto alle immersioni. In questa cala il sole batte solo la mattina e nel primo pomeriggio, mentre durante il resto della giornata la spiaggia è in ombra.

 

Il Golfo di Orosei si trova lungo la costa centro orientale della Sardegna. Prende il nome da Orosei, cittadina della provincia di Nuoro situata a 2 km dalla costa nella valle del fiume Cedrino.Il Golfo è diviso in due parti morfologicamente diverse. La parte settentrionale, bassa sul mare, e composta da pinete, da lunghi arenili e dune costiere che si spingono sino al suo limite nord, ossia Punta Nera, mentre quella meridionale, costituita dalla parte terminale dell'altopiano del Supramonte, chiamato anche Supramonte marino, si estende sino al Capo di Monte Santu.

Per più di 40 km questo tratto di costa molto alta è caratterizzata da imponenti bastioni calcarei ricoperti da boschi secolari costituiti di una rigogliosa e variegata macchia mediterranea. Rimasta per secoli inaccessibile via terra, è formata da caratteristiche spiagge sabbiose e circondate da pareti calcaree verticali, incise da profonde gole scavate da antichi fiumi ora scomparsi o inghiottiti dall'altopiano carsico sovrastante.

Questo territorio rimasto è incontaminato e ricco di specie animali e vegetali di notevole interesse esi estende nei territori delle provincie di Nuoro e dell'Ogliastra.

Oltre all'omonimo Comune, sul Golfo si affaccia anche il paese di Cala Gonone dove è possibile imbarcarsi per visitare le rade incastonate nei bastion calcarei o le grotte del Bue Marino, chiamate in questo modo perché nel recente passato erano ancora dimora delle foche monache

 

www.youtube.com/watch?v=mhRieF7qdtM

Cala Mariolu overlooks the Gulf of Orosei and it is situated in Punta Ispuligi (Baunei). Stunning pebbled beach overhung by a chalky hillside covered by mediterranean vegetation. The bottom is rocky and suitable for scuba diving. Some rocks emerge from the sea and form tiny islands. The sun shines all morning long while the rest of the day the beach is in the shade. Cala Mariolu is the umpteenth dream beach that anyone who comes to Sardinia would like to visit.Clear, limpid and crystal sea in an inlet that is a natural docking for small boats that arrive, every year from the port of Santa Maria Navarrese and more, to visit this incomparable pearl. This part of the gulf is lovely not only for the sea but also for the beach. The presence of white stones, with small snow flake shapes, was the reason why the inhabitants decided to call this cove "Ispuligidenie".The name Mariolu on the other hand, means "thief" and it was chosen from Cala Gonone's fishermen because of its close relation with the monk seal that lived in this cave and used to plunder their nets to eat the catch. Besides the monk seal, for which the cove represents a natural habitat, the area is also known for the gull of Corsica.

 

Are there uncontaminated beaches in the Mediterranean Sea?Are there dream places even far from Caraibi?Of course! You can find them in Sardinia! The Gulf of Orosei is probably the most fascinating area of the Island and it is ready to offer you all its splendour and all the colours, scents and sensations that only few beaches in the world can boast.Far from the sumptuous society life and the world of fake-VIPs, far from the stressful “beach-umbrella fights”, far from the stereotypes but close to the beautiful and gratifying view you dream of.Are you ready to go on a binge of beauty?There's a Sardinia made of nature and real life just waiting for you!

 

Cala Mariolu si affaccia sul Golfo di Orosei ed è situato a Punta Ispuligi (Baunei). La baia prende il nome dalla foca monaca chiamata "Mariolu" da parte dei pescatori sardi perchè rubava il pesce dalle reti. Cala Mariolu è caratterizzata da un mare cristallino e da un fondale marino con ciottoli rosa. Nei pressi della baia ci sono numerose grotte, come la Grotta del Fico che è possibile visitare.

La spiaggia di Cala Mariolu è ciò che si definisce "un sogno"; formata da sassolini di marmo bianco, lisci e dalle dimensioni microscopiche, è sovrastata da una scarpata di calcare ricoperta dalla macchia mediterranea. Alcune rocce calcaree affioranti dal mare formano delle piccole isole. Il fondale è roccioso e adatto alle immersioni. In questa cala il sole batte solo la mattina e nel primo pomeriggio, mentre durante il resto della giornata la spiaggia è in ombra.

 

Il Golfo di Orosei si trova lungo la costa centro orientale della Sardegna. Prende il nome da Orosei, cittadina della provincia di Nuoro situata a 2 km dalla costa nella valle del fiume Cedrino.Il Golfo è diviso in due parti morfologicamente diverse. La parte settentrionale, bassa sul mare, e composta da pinete, da lunghi arenili e dune costiere che si spingono sino al suo limite nord, ossia Punta Nera, mentre quella meridionale, costituita dalla parte terminale dell'altopiano del Supramonte, chiamato anche Supramonte marino, si estende sino al Capo di Monte Santu.

Per più di 40 km questo tratto di costa molto alta è caratterizzata da imponenti bastioni calcarei ricoperti da boschi secolari costituiti di una rigogliosa e variegata macchia mediterranea. Rimasta per secoli inaccessibile via terra, è formata da caratteristiche spiagge sabbiose e circondate da pareti calcaree verticali, incise da profonde gole scavate da antichi fiumi ora scomparsi o inghiottiti dall'altopiano carsico sovrastante.

Questo territorio rimasto è incontaminato e ricco di specie animali e vegetali di notevole interesse esi estende nei territori delle provincie di Nuoro e dell'Ogliastra.

Oltre all'omonimo Comune, sul Golfo si affaccia anche il paese di Cala Gonone dove è possibile imbarcarsi per visitare le rade incastonate nei bastion calcarei o le grotte del Bue Marino, chiamate in questo modo perché nel recente passato erano ancora dimora delle foche monache

 

www.youtube.com/watch?v=mhRieF7qdtM

The Cave of the Fig is considered as one of the most beautiful and important caves in Sardinia . The lenght of the cave know till now is 1800 metres .

Speleology represents study, research, sport and it is a smart way to experience nature face to face. It's a different type of nature than the one we are used to see for example during a simple walk along the beach or on the hill. Places that bewitch and where you'll understand that fantasy has a limit and is not able to imagine how the world is underground.

A world full of works of art, where humans can only enjoy and admire nature's beauty and magnificence. Only if you visit these places, you can be aware of all mysteries hidden in tunnels, wells, bottlenecks, underground passages and rivers the big number of which have been already explored and are mentioned in famous speleological guides while few others still have to be discovered. Do all tourists come only because attracted by mystery? This aspect and the history are without doubt something that can stimulate a tour in the cave. Sardinia is an ancient island full of mysterious sea tunnels, caves and cavities that sometimes open directly along the coast.

 

La Grotta del Fico, territorio di Baunei, è annoverata tra le più belle e importanti grotte di tutta la Sardegna. Lo sviluppo della Grotta fino ad ora noto è arrivato a 1800 mt .

La Grotta del Fico si apre nella parete calcarea compresa tra le spiagge di Cala Mariolu e Cala Biriaola, in uno dei tratti più affascinanti della Sardegna. Per milioni di anni un fiume sotterraneo ha modellato le viscere della terra modellando lunghe e contorte gallerie, dal 2003 facilmente visitabili grazie ad un sistema di passerelle che consente di visitare gran parte della grotta in assoluta sicurezza.Dal 2006 è aperta inoltre un’altra parte della grotta che dopo un percorso di 80m conduce ad un pozzo verticale di 40m e sul fondo è possibile ammirare il mare che si collega all’esterno attraverso un cunicolo sommerso chiamato 'Sifone della Foca Monaca'.

 

Cala Mariolu overlooks the Gulf of Orosei and it is situated in Punta Ispuligi (Baunei). Stunning pebbled beach overhung by a chalky hillside covered by mediterranean vegetation. The bottom is rocky and suitable for scuba diving. Some rocks emerge from the sea and form tiny islands. The sun shines all morning long while the rest of the day the beach is in the shade. Cala Mariolu is the umpteenth dream beach that anyone who comes to Sardinia would like to visit.Clear, limpid and crystal sea in an inlet that is a natural docking for small boats that arrive, every year from the port of Santa Maria Navarrese and more, to visit this incomparable pearl. This part of the gulf is lovely not only for the sea but also for the beach. The presence of white stones, with small snow flake shapes, was the reason why the inhabitants decided to call this cove "Ispuligidenie".The name Mariolu on the other hand, means "thief" and it was chosen from Cala Gonone's fishermen because of its close relation with the monk seal that lived in this cave and used to plunder their nets to eat the catch. Besides the monk seal, for which the cove represents a natural habitat, the area is also known for the gull of Corsica.

 

Are there uncontaminated beaches in the Mediterranean Sea?Are there dream places even far from Caraibi?Of course! You can find them in Sardinia! The Gulf of Orosei is probably the most fascinating area of the Island and it is ready to offer you all its splendour and all the colours, scents and sensations that only few beaches in the world can boast.Far from the sumptuous society life and the world of fake-VIPs, far from the stressful “beach-umbrella fights”, far from the stereotypes but close to the beautiful and gratifying view you dream of.Are you ready to go on a binge of beauty?There's a Sardinia made of nature and real life just waiting for you!

 

Cala Mariolu si affaccia sul Golfo di Orosei ed è situato a Punta Ispuligi (Baunei). La baia prende il nome dalla foca monaca chiamata "Mariolu" da parte dei pescatori sardi perchè rubava il pesce dalle reti. Cala Mariolu è caratterizzata da un mare cristallino e da un fondale marino con ciottoli rosa. Nei pressi della baia ci sono numerose grotte, come la Grotta del Fico che è possibile visitare.

La spiaggia di Cala Mariolu è ciò che si definisce "un sogno"; formata da sassolini di marmo bianco, lisci e dalle dimensioni microscopiche, è sovrastata da una scarpata di calcare ricoperta dalla macchia mediterranea. Alcune rocce calcaree affioranti dal mare formano delle piccole isole. Il fondale è roccioso e adatto alle immersioni. In questa cala il sole batte solo la mattina e nel primo pomeriggio, mentre durante il resto della giornata la spiaggia è in ombra.

 

Il Golfo di Orosei si trova lungo la costa centro orientale della Sardegna. Prende il nome da Orosei, cittadina della provincia di Nuoro situata a 2 km dalla costa nella valle del fiume Cedrino.Il Golfo è diviso in due parti morfologicamente diverse. La parte settentrionale, bassa sul mare, e composta da pinete, da lunghi arenili e dune costiere che si spingono sino al suo limite nord, ossia Punta Nera, mentre quella meridionale, costituita dalla parte terminale dell'altopiano del Supramonte, chiamato anche Supramonte marino, si estende sino al Capo di Monte Santu.

Per più di 40 km questo tratto di costa molto alta è caratterizzata da imponenti bastioni calcarei ricoperti da boschi secolari costituiti di una rigogliosa e variegata macchia mediterranea. Rimasta per secoli inaccessibile via terra, è formata da caratteristiche spiagge sabbiose e circondate da pareti calcaree verticali, incise da profonde gole scavate da antichi fiumi ora scomparsi o inghiottiti dall'altopiano carsico sovrastante.

Questo territorio rimasto è incontaminato e ricco di specie animali e vegetali di notevole interesse esi estende nei territori delle provincie di Nuoro e dell'Ogliastra.

Oltre all'omonimo Comune, sul Golfo si affaccia anche il paese di Cala Gonone dove è possibile imbarcarsi per visitare le rade incastonate nei bastion calcarei o le grotte del Bue Marino, chiamate in questo modo perché nel recente passato erano ancora dimora delle foche monache

 

www.youtube.com/watch?v=mhRieF7qdtM

Cala Mariolu overlooks the Gulf of Orosei and it is situated in Punta Ispuligi (Baunei). Stunning pebbled beach overhung by a chalky hillside covered by mediterranean vegetation. The bottom is rocky and suitable for scuba diving. Some rocks emerge from the sea and form tiny islands. The sun shines all morning long while the rest of the day the beach is in the shade. Cala Mariolu is the umpteenth dream beach that anyone who comes to Sardinia would like to visit.Clear, limpid and crystal sea in an inlet that is a natural docking for small boats that arrive, every year from the port of Santa Maria Navarrese and more, to visit this incomparable pearl. This part of the gulf is lovely not only for the sea but also for the beach. The presence of white stones, with small snow flake shapes, was the reason why the inhabitants decided to call this cove "Ispuligidenie".The name Mariolu on the other hand, means "thief" and it was chosen from Cala Gonone's fishermen because of its close relation with the monk seal that lived in this cave and used to plunder their nets to eat the catch. Besides the monk seal, for which the cove represents a natural habitat, the area is also known for the gull of Corsica.

 

Are there uncontaminated beaches in the Mediterranean Sea?Are there dream places even far from Caraibi?Of course! You can find them in Sardinia! The Gulf of Orosei is probably the most fascinating area of the Island and it is ready to offer you all its splendour and all the colours, scents and sensations that only few beaches in the world can boast.Far from the sumptuous society life and the world of fake-VIPs, far from the stressful “beach-umbrella fights”, far from the stereotypes but close to the beautiful and gratifying view you dream of.Are you ready to go on a binge of beauty?There's a Sardinia made of nature and real life just waiting for you!

 

Cala Mariolu si affaccia sul Golfo di Orosei ed è situato a Punta Ispuligi (Baunei). La baia prende il nome dalla foca monaca chiamata "Mariolu" da parte dei pescatori sardi perchè rubava il pesce dalle reti. Cala Mariolu è caratterizzata da un mare cristallino e da un fondale marino con ciottoli rosa. Nei pressi della baia ci sono numerose grotte, come la Grotta del Fico che è possibile visitare.

La spiaggia di Cala Mariolu è ciò che si definisce "un sogno"; formata da sassolini di marmo bianco, lisci e dalle dimensioni microscopiche, è sovrastata da una scarpata di calcare ricoperta dalla macchia mediterranea. Alcune rocce calcaree affioranti dal mare formano delle piccole isole. Il fondale è roccioso e adatto alle immersioni. In questa cala il sole batte solo la mattina e nel primo pomeriggio, mentre durante il resto della giornata la spiaggia è in ombra.

 

Il Golfo di Orosei si trova lungo la costa centro orientale della Sardegna. Prende il nome da Orosei, cittadina della provincia di Nuoro situata a 2 km dalla costa nella valle del fiume Cedrino.Il Golfo è diviso in due parti morfologicamente diverse. La parte settentrionale, bassa sul mare, e composta da pinete, da lunghi arenili e dune costiere che si spingono sino al suo limite nord, ossia Punta Nera, mentre quella meridionale, costituita dalla parte terminale dell'altopiano del Supramonte, chiamato anche Supramonte marino, si estende sino al Capo di Monte Santu.

Per più di 40 km questo tratto di costa molto alta è caratterizzata da imponenti bastioni calcarei ricoperti da boschi secolari costituiti di una rigogliosa e variegata macchia mediterranea. Rimasta per secoli inaccessibile via terra, è formata da caratteristiche spiagge sabbiose e circondate da pareti calcaree verticali, incise da profonde gole scavate da antichi fiumi ora scomparsi o inghiottiti dall'altopiano carsico sovrastante.

Questo territorio rimasto è incontaminato e ricco di specie animali e vegetali di notevole interesse esi estende nei territori delle provincie di Nuoro e dell'Ogliastra.

Oltre all'omonimo Comune, sul Golfo si affaccia anche il paese di Cala Gonone dove è possibile imbarcarsi per visitare le rade incastonate nei bastion calcarei o le grotte del Bue Marino, chiamate in questo modo perché nel recente passato erano ancora dimora delle foche monache

 

www.youtube.com/watch?v=mhRieF7qdtM

Grotta del Fico - Baunei (OG)

Nikon D3 con AFD 20/35 f2.8

www.youtube.com/watch?v=OLhjpThXG2g

Conosciuta in passato con i nomi di Sancta Maria De Balneo o Sancta Maria ad Balneum la località è stata abitata fin dai tempi più remoti come testimoniano i numerosi reperti archeologici di epoca peistoirica (cuspidi di frecce, lamelle, cocci di ceramica ed altro) rinvenuti nella vicina "Grotta del Fico".

La Grotta del Fico si apre nella parete calcarea compresa tra le spiagge di Cala Mariolu e Cala Biriala, in uno dei tratti più affascinanti della Sardegna.

Grotta del Fico - Baunei (OG)

Nikon D3 con AFD 20/35 f2.8

via Pinterest Mania

 

Grotta del Fico in Sardinia, Italy (by aivlis978).

1 3 4