2.5). Rome - Metro C Archaeological Surveys - Colloseum valley (1930-34 & 2007-17) | Roma - Metro C Roma, al Colosseo cantiere (1930-34 & 2007-18).
Rome - Metro C Archaeological Surveys - Colloseum valley (1930-34 & 2007-17) | Roma - Metro C Roma, al Colosseo cantiere (1930-34 & 2007-18).

www.archeorm.arti.beniculturali.it/sar2000/metroc/colosse...
-----------------------
Roberto Egidi (a cura di), Stazione Colosseo sito Colosseo (ottobre 2006) S10 - b1 - b2 -b3.

Le indagini in corso, al momento riguardano un saggio di fronte alla Basilica di Massenzio, su Via dei Fori Imperiali angolo via del Tempio della Pace. Qui le pendici della collina della Velia furono in gran parte sbancate per la realizzazione di via dei Fori Imperiali fra il 1931 e il 1932. Nellâoccasione venne distrutto un ampio settore di una grande domus compresa tra la Basilica di Massenzio e Villa Rivaldi, al disotto della quale si conservano altre porzioni dellâedificio. Malgrado gli sterri per Via dellâImpero si sono conservate stratigrafie antiche con importanti informazioni sulla topografia del luogo. In particolare è stato rimesso in luce lâantico asse stradale conosciuto come Clivus ad Carinas che metteva in comunicazione lâarea del Foro Romano con il quartiere residenziale delle Carinae. Sono stati individuati dai carotaggi tre livelli: uno tardoâantico, in uso fino in epoca altomedioevale, e gli altri due della fase imperiale e repubblicana. A sud della strada lastricata sono stati riportati alla luce alcuni ambienti, superstiti dello sventramento degli anni trenta, del complesso di edifici che occupavano nella tarda età imperiale le pendici settentrionali del rilievo della Velia.

a gennaio 2007 - Iniziate nel mese di agosto si sono concluse nel mese di dicembre 2006. Hanno riportato alla luce alcuni ambienti di età medio e tardoâimperiale sulle pendici settentrionali della collina Velia che poggiano direttamente sul terreno vergine. Eâ quello che rimane degli sbancamenti per la realizzazione della Via dei Fori Imperiali, con i quali fu distrutta, in parte, in questo sito una ricca domus di cui restano gli ultimi avanzi sotto villa Rivaldi. Prospicenti a questi resti è stato rinvenuto un tratto del Clivus ad Carinas nella sua fase tardoantica, con avanzi del basolato. Della fase più antica della strada sono state rinvenute le impronte dei basoli, poi divelti e riutilizzati, ma non il lastricato. Il cantiere è stato richiuso.

approfondimenti - Le indagini archeologiche su Via dei Fori imperiali, allâincrocio con Via del Tempio della Pace (Sito 10), sono iniziate nel mese di agosto e si sono concluse nel mese di dicembre 2006. Sono state realizzate due trincee esplorative che hanno riportato in luce alcuni ambienti, prospicienti lâasse viario del Clivus ad Carinas, relativi ad un consistente complesso edilizio di epoca medio e tardo imperiale, localizzato sulle pendici settentrionali della collina della Velia e già parzialmente esplorato durante negli anni 1931- 1932 per la realizzazione di Via dellâImpero. Comâè noto, in quella occasione la Velia fu in gran parte sbancata, lo sterro e la sistemazione durarono in tutto undici mesi e, come affermò il Colini negli appunti redatti durante gli scavi, "il lavoro né per finalità , né per metodo, né per ritmo ebbe un carattere archeologico". Realizzando il taglio del banco tufaceo della collina, nellâarea compresa tra la Basilica di Massenzio ed il Pio Istituto Rivaldi, venne esposto, e purtroppo immediatamente distrutto, un ampio settore di un grandioso complesso edilizio di carattere abitativo, costruito intorno alla metà del I secolo d. C., che restò in uso, subendo successive modifiche e ampliamenti, fino alla tarda antichità . Nellâambito degli stessi lavori, nelle sabbie fluviali poste al di sotto del banco tufaceo, vennero rinvenuti i resti scheletrici di un elephans antiquus.

LO SCAVO
Dallo scavo realizzato nei mesi scorsi lungo Via dei Fori imperiali, alle spalle della Basilica di Massenzio, sono tornati in luce i resti di edifici della media e tarda età imperiale che si appoggiano alle pendici settentrionali della Velia, adattandosi al pendio del colle. Gli ambienti più vicini allâasse del Clivus ad Carinas, hanno rivelato unâottima conservazione della stratigrafia di abbandono, solo parzialmente intaccata dallâintervento degli anni Trenta. Sono stati riportati in luce resti di pavimentazione in mosaico a grandi tessere marmoree e significative di attività artigianali riferibili alle arti del fuoco, pertinenti ad un utilizzo tardo degli ambienti. La presenza di una sepoltura allâinterno dellâedificio, riferibili cronologicamente al VI secolo d.C., sancisce anche in questo caso, con la concretezza che è propria delle testimonianze materiali, lâ abbandono di complesso abitativo. Nel sondaggio su via del Tempio della Pace, asportata la pavimentazione attuale, è stata individuata una sequenza di piani stradali e livelli di accrescimento, relativa alla frequentazione di questo importante asse di collegamento tra il Foro Romano e lâEsquilino, rispettato e ribadito dallâantichità allâcontemporanea. Del percorso dellâantico Clivuis ad Carinas, coincidente con le attuali Via del Tempio della Pace, Via Frangipane, Via in Selci, Via di S. Martino ai Monti e Via di S. Vito, sono stati messi in luce sia il tracciato tardoantico, sia la precedente viabilità di epoca flavia. Il basolato della fase tardoantica, già noto da precedenti indagini, è stato individuato alla profondità di circa un metro dal piano attuale. Con lo scavo si è potuto constatare che esso ha sostanzialmente riproposto ad un livello più alto la precedente percorrenza di epoca flavia, della quale sono state riportate in luce le impronte dei basoli asportati. Sul lato meridionale del basolato sono state individuate strutture databili ai secoli centrali del medioevo (XâXI secolo d.C.); si tratta probabilmente di opere provvisionali finalizzate al sostegno delle murature dellâepoca romana sul fronte stradale.

-----
Image 1 - " saggi di scavo stazione Colosseo " stazione Colosseo sito S10 Via Fori Imperiali (gennaio 2007). Copyright - Soprintendenza Archeologia di Roma (06-04-2007).
441 photos · 2,454 views
1 3 4 5